Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 5880 - Caverna dei Cosacchi

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Caverna dei Cosacchi
Nome principale sloveno
Numero catasto 5880
Numero catasto storico 3332FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Prealpi Giulie
Provincia Udine
Comune Osoppo
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 049103 - Lessi
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5124953,1
Longitudine Gauss-Boaga 2372299,1
Latitudine WGS-84 46° 15' 42,7655" (46,26187931)
Longitudine WGS-84 13° 5' 0,1885" (13,0833857)
Latitudine UTM WGS-84 5124930,0
Longitudine UTM WGS-84 352295,0
Quota ingresso 187
Data esecuzione posizione 09-10-2013
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 3,8 x 3,40
Tipo ingresso Caverna
Profondità pozzo d'accesso
Autore posizione Gherlizza Franco
Gruppo appartenenza CAT - Club Alpinistico Triestino
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 7.6
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 1.2
Dislivello totale 1.2
Quota fondo 185.8
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La cavità si apre sulle falde del Colle del Forte, nello spiazzo delimitato dal vallo napoleonico.
Descrizione dei vani interni della cavità Piccola caverna, sul fondo della quale sono visibili tracce di uno scavo relativamente recente, fatto con molta probabilità da ricercatori di reperti militari.
Secondo alcune persone del paese, la cavità era adoperata nell'ultimo conflitto come rifugio antiaereo dai militari cosacchi aggregati alle truppe tedesche, che erano accampati sul terreno antistante la cavità.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 02-09-1995
Foto
Data dello scatto: 09-10-2013

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Monaco Lino

Gruppo di appartenenza: CAT - Club Alpinistico Triestino

Data dello scatto: 09-10-2013

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Monaco Lino

Gruppo di appartenenza: CAT - Club Alpinistico Triestino