Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 5418 - Grotta del Fiume Vento

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta del Fiume Vento
Nome principale sloveno
Numero catasto 5418
Numero catasto storico 2982FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Alpi Giulie
Provincia Udine
Comune Chiusaforte
Tipo carta
Carta CTRN 1:5.000 050034 - Monte Cergnala
Tipo posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5137863,0
Longitudine Gauss-Boaga 2404901,0
Latitudine WGS-84 46° 23' 3,5831" (46,38432864)
Longitudine WGS-84 13° 30' 11,1244" (13,5030901)
Latitudine UTM WGS-84 5137839,2
Longitudine UTM WGS-84 384896,5
Quota ingresso 1620
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso
Profondità pozzo d'accesso
Autore posizione Borlini Andrea
Gruppo appartenenza CSIF - Circolo Speleologico Idrologico Friulano
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 305
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo 10
Dislivello negativo 118
Dislivello totale 128
Quota fondo 1502
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Appartenente al complesso Complesso Modonutti Savoia - Fiume Vento
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Seguendo il sentiero n°636A che porta al bivacco Modonutti-Savoia, giunti alla quota 1500, guardando a Nord si nota un grande anfiteatro disseminato di ingressi più o meno grandi. A 10m dalla base, lungo la frattura più piccola ed a sinistra di un grosso riparo sempre in quota, si apre la grotta.
Descrizione dei vani interni della cavità La grotta inizia con un cunicolo ghiaioso (disostruito), dal quale parte un altro lungo cunicolo dalle dimensioni variabili. Dopo un primo passaggio stretto, parte il vero meandro che oltrepassa un pozzo cieco dopo il quale presenta una sezione a "toppa di serratura". Si arriva quindi sopra il pozzo di 80m, alla cui base parte un meandro che, in seguito, ne incrocia un altro sul fondo del quale si procede (circa 20 metri più in basso). Risalendo il corso d'acqua, si giunge in una sala con forte stillicidio che risulta essere la base di un pozzo che potrebbe meritare una risalita. Sempre seguendo il corso d'acqua si entra in un meandro angusto che conduce a due sale consecutive: quella a destra presenta una possibile risalita che però potrebbe riportare sul pozzo di 100m dell'abisso Modonutti-Savoia. Nella sala a sinistra si giunge su un pozzo da circa 30m con il quale si arriva nell'abisso Modonutti-Savoia.

COMPLESSO MODONUTTI SAVOIA - FIUME VENTO. Il complesso comprende anche la 6913 Grotta Arcobaleno.

I DATI DI SVILUPPO E PROFONDITA' NON SONO AGGIORNATI.
Rilievo Pianta - Effettuato in data: 24-07-1994