Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 540 - Pozzo di S. Pelagio

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Pozzo di S. Pelagio
Nome principale sloveno
Numero catasto 540
Numero catasto storico 2711VG
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Duino-Aurisina / Devin - Nabrežina
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 110013 - San Pelagio
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS differenziale
Latitudine Gauss-Boaga 5069189,0
Longitudine Gauss-Boaga 2418018,8
Latitudine WGS-84 45° 46' 6,6933" (45,76852592)
Longitudine WGS-84 13° 41' 18,0409" (13,68834469)
Latitudine UTM WGS-84 5069166,2
Longitudine UTM WGS-84 398013,0
Quota ingresso 230
Data esecuzione posizione 24-03-2012
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 1m x 1,5m
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 7.4
Autore posizione Merlak Enrico
Gruppo appartenenza GGCD - Gruppo Grotte Carlo Debeljak
Autore posizione Gerl Damjan
Gruppo appartenenza GRMADA - Športno društvo/Associazione Sportiva Grmada
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 15.4
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 46
Dislivello totale 46
Quota fondo 184
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Segnalate prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Descrizione dei vani interni della cavità Sul lato SE di una piccola dolina, in un banco di roccia affiorante, si apre l'ingresso di questa cavità; essa inizia con un pozzo, piuttosto stretto nel primo tratto, che poi risulta occupato da un grande ponte naturale, ma, proseguendo, le dimensioni del pozzo aumentano notevolmente e la discesa richiede la massima cautela a causa dell'instabilità di molte pietre. Durante l'esplorazione, seguendo una corrente d'aria che entrava in un foro presso il fondo della grotta, è stata scoperta una serie di piccoli vani di crollo, nei quali il flusso d'aria si perdeva in alcune strette fenditure.
In occasione di piogge intense lungo il pozzo principale scorre una vera e propria cascata.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 06-01-1966
Foto
Data dello scatto: 04-03-2012

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Šuligoj Danijel

Gruppo di appartenenza: GRMADA - Športno društvo/Associazione Sportiva Grmada

Data dello scatto: 04-03-2012

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Šuligoj Danijel

Gruppo di appartenenza: GRMADA - Športno društvo/Associazione Sportiva Grmada