Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 5254 - Pozzetto della Sottiletta

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Pozzetto della Sottiletta
Nome principale sloveno
Numero catasto 5254
Numero catasto storico 5821VG
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune San Dorligo della Valle / Dolina
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 110152 - Draga Sant’Elia
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5051728,8
Longitudine Gauss-Boaga 2432627,3
Latitudine WGS-84 45° 36' 48,2475" (45,61340208)
Longitudine WGS-84 13° 52' 45,5565" (13,87932125)
Latitudine UTM WGS-84 5051706,0
Longitudine UTM WGS-84 412621,0
Quota ingresso 304
Data esecuzione posizione 31-03-2009
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 0,4m x 0,4m
Tipo ingresso Cunicolo
Profondità pozzo d'accesso
Autore posizione Bernardis Remigio
Gruppo appartenenza CAT - Club Alpinistico Triestino
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 5
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 6.1
Dislivello totale 6.1
Quota fondo 297.9
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Da Bagnoli della Rosandra si segue il sentiero che porta a Botazzo. Superata la cascata si prende il primo sentiero che si diparte sulla destra e lo si segue fino a che, sempre sulla destra, si vede un grosso ghiaione. Si lascia il sentiero e si risale il ghiaione per una sessantina di metri fino all'imbocco. La grotta si apre nel mezzo di un ghiaione in una banconata calcarea compatta.
Descrizione dei vani interni della cavità Il primo tratto altro non è che una vecchia condotta d'acqua, dalle dimensioni molto piccole (40 x 40) con un punto di sezione ancora più ridotta da cui il nome sottiletta.
La condottina immette con un saltino in una stanzetta, con il fondo coperto di detriti, discendente.

A.XXX OTTOBRE
Rilievo Completo - Effettuato in data: 26-09-1993