Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 5231 - Grotta Rotta di Sistiana

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta Rotta di Sistiana
Nome principale sloveno
Numero catasto 5231
Numero catasto storico 5798VG
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Duino-Aurisina / Devin - Nabrežina
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 109042 - Sistiana
Tipo posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5069120,0
Longitudine Gauss-Boaga 2414050,0
Latitudine WGS-84 45° 46' 2,3087" (45,76730796)
Longitudine WGS-84 13° 38' 14,3939" (13,63733163)
Latitudine UTM WGS-84 5069097,2
Longitudine UTM WGS-84 394044,3
Quota ingresso 55
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 7
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 10
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 7
Dislivello totale 7
Quota fondo 48
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Segnalate prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Descrizione dei vani interni della cavità La parte attualmente accessibile è formata da un pozzo con un accesso superiore sul piazzale alto del cantiere abbandonato della Finsepol di Sistiana,un accesso interemedio sul gradone, reso agibile con lavori di disostruzione ed un accesso basso sul gradone inferiore ed infine uno stretto e breve meandro lungo 5 metri aprentesi sulla parete del gradone ed avente a metà una strettoia praticabile solo da persone molto agili. Le due parti sono collegate dai resti di una cavernetta quasi totalmente riempita di pietrame a seguito dei lavori del cantiere. Il pozzo probabilmente prosegue, ma andrebbe asportato molto pietrame.
Barocchi S.A.G.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 01-05-1993