Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 5221 - Pozzo a N della Blaserna

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Pozzo a N della Blaserna
Nome principale sloveno
Numero catasto 5221
Numero catasto storico 5788VG
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Carso Goriziano
Provincia Gorizia
Comune Fogliano Redipuglia
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 088113 - Cippo Corridoni
Tipo posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5079770,0
Longitudine Gauss-Boaga 2404247,0
Latitudine WGS-84 45° 51' 41,6133" (45,86155924)
Longitudine WGS-84 13° 30' 31,4911" (13,50874754)
Latitudine UTM WGS-84 5079747,2
Longitudine UTM WGS-84 384241,6
Quota ingresso 106
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 20.2
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 35.2
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 23.4
Dislivello totale 23.4
Quota fondo 82.6
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Dalla Crosara seguire la strada asfaltata verso Sagrado per 250 m, svoltare a sx per una carrareccia e proseguire per 400 m fino ad una piccola dolina di acacie. All'interno della dolina si notano i resti di costruzioni in muratura e tre caverne artificiali, risalenti la prima guerra mondiale.
All'interno di una di queste caverne si trova la cavità.
Descrizione dei vani interni della cavità La cavità consiste in un pozzo d'accesso di 20,2 m e di un pozzetto interno di m 6.
Le pareti della cavità sono interamente ricoperte da una polvere scura in quanto la caverna veniva usata per il brillamento dei residuati bellici.
La parte artificiale si sviluppa per 25,2 m.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 05-02-1993