Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 522 - Pozzo 1 presso Borgo Grotta Gigante

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Pozzo 1 presso Borgo Grotta Gigante
Nome principale sloveno
Numero catasto 522
Numero catasto storico 2690VG
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Trieste
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 110063 - Borgo Grotta Gigante
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5061800,0
Longitudine Gauss-Boaga 2424630,0
Latitudine WGS-84 45° 42' 10,7232" (45,70297866)
Longitudine WGS-84 13° 46' 29,2894" (13,77480261)
Latitudine UTM WGS-84 5061777,2
Longitudine UTM WGS-84 404624,0
Quota ingresso 280
Data esecuzione posizione 16-01-2011
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso
Profondità pozzo d'accesso
Autore posizione Benedetti Gianni
Gruppo appartenenza FSRFVG - Federazione Speleologica Regionale FVG
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 10
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 17
Dislivello totale 17
Quota fondo 263
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Descrizione dei vani interni della cavità Sul fondo di una dolina adiacente alla linea ferroviaria ora in disususo, si apre il largo imbocco di un baratro, occupato da vari ponti naturali; le pareti sono nude e corrose ed il vano è diviso da una sottile diaframma roccioso.
Questa grotta e la vicinissima 913/3899VG erano state esplorate dal Perco nel 1897; a quel tempo i villici indicavano le due cavità con il nome di Trzasnica Jama (Fovea delle Due Sorelle).
L'ultimo pozzetto, ancora esistente nel 1928, è completamente ostruito.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 11-08-1957
Foto
Data dello scatto: 16-01-2011

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Benedetti Gianni

Gruppo di appartenenza: FSRFVG - Federazione Speleologica Regionale FVG

Data dello scatto: 16-05-2011

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Benedetti Gianni

Gruppo di appartenenza: FSRFVG - Federazione Speleologica Regionale FVG