Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 5190 - Grotta 9° di Capodanno

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta 9° di Capodanno
Nome principale sloveno
Numero catasto 5190
Numero catasto storico 5773VG
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune San Dorligo della Valle / Dolina
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 110152 - Draga Sant’Elia
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5052112,0
Longitudine Gauss-Boaga 2433226,0
Latitudine WGS-84 45° 37' 0,932" (45,61692555)
Longitudine WGS-84 13° 53' 12,9463" (13,88692953)
Latitudine UTM WGS-84 5052089,2
Longitudine UTM WGS-84 413219,6
Quota ingresso 345
Data esecuzione posizione 21-12-2009
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 0.5m x 0,4m
Tipo ingresso Cunicolo
Profondità pozzo d'accesso
Autore posizione Michelini Aldo
Gruppo appartenenza ISP FOR - Ispettorato Ripartimentale Foreste
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 25
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 7
Dislivello totale 7
Quota fondo 338
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Si apre poco sotto il trivio Monte Stena - Val Rosandra - Draga S.Elia (quota 353.7 della C.T.R.), per raggiungerla scendere verso Bottazzo lungo il citato sentiero sino al primo tornante. Qui abbandonarlo e risalire il pendio verso NW per una ventina di metri, l'ingresso, piuttosto basso e angusto, si apre alla base di alcune roccie.
Descrizione dei vani interni della cavità Per alcuni metri si striscia in un ambiente basso e largo (pp 7 - 6 - 5), quindi si scendfe un breve salto (pp 4-5) pervenendo ad uno scivolo inizialmente terroso e quindi concrezionato sormontato da un camino (pp 4-3). Superato un restringimento dovuto alla presenza di grosse colate calcitiche si scende ancora qualche metro giungendo in una corta galleria concrezionata che subito si sdoppia (pp 3-2-1). Alcuni angusti camini sovrastano quest'ultimo ambiente che termina, almeno per ora, in uno stretto vano (p 1-0).
Ad W di questa piccola grotta, ma ben concrezionata, è stata aperta un'altra cavità, lunga per ora pochi metri, che farebbe confluire nella Grotta IX di Capodanno nei pressi del punto 6 del rilievo.
(Guidi, S.A.G.)
Rilievo Completo - Effettuato in data: 01-01-1993