Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 5188 - Meandro presso Sistiana

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Meandro presso Sistiana
Nome principale sloveno
Numero catasto 5188
Numero catasto storico 5771VG
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Duino-Aurisina / Devin - Nabrežina
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 109042 - Sistiana
Tipo posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5068975,0
Longitudine Gauss-Boaga 2414080,0
Latitudine WGS-84 45° 45' 57,6283" (45,76600785)
Longitudine WGS-84 13° 38' 15,8967" (13,63774907)
Latitudine UTM WGS-84 5068952,2
Longitudine UTM WGS-84 394074,3
Quota ingresso 30
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso
Profondità pozzo d'accesso
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 36
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 9.5
Dislivello totale 9.5
Quota fondo 20.5
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Segnalate prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso L'ingresso, ben visibile da lontano, è ubicato al centro della cava di Sistana a fianco di una specie di crinale e si raggiunge salendo un ripido ghiaione ed eseguendo poi una traversata su una cengia friabile.
Descrizione dei vani interni della cavità Si inizia quindi a percorrere una galleria dalla sezione ovale in lieve discesa. Oltrepassato un tratto ben concrezionato essa sprofonda in un meandro molto fangoso. Per procedere vi sono due possibilità: ci si può calare sul fondo o si può avanzare
in opposizione orizzontalmente. Nel primo caso è necessario calarsi in un breve pozzo, nel secondo non sono necessari attrezzi, ma occorre un po' di abilità a procedere in pressione. Il fondo del meandro è a catino. Dopo 15 m si ritorna
al livello della galleria d'accesso. Dopo un altro breve tratto l'avanzata è ostacolata da una specie di sifoncino nel fango.
In tutta la cavità tranne che nel tratto iniziale, sono presenti abbondanti depositi d'argilla, tanto da far pensare che nel passato vi sia stata un'epoca di riempimento totale.
Mikolic, S.A.G.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 11-09-1992