Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 5187 - Pozzo 2° di Ternovizza

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Pozzo 2° di Ternovizza
Nome principale sloveno
Numero catasto 5187
Numero catasto storico 5770VG
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Duino-Aurisina / Devin - Nabrežina
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 110013 - San Pelagio
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5068825,9
Longitudine Gauss-Boaga 2419418,8
Latitudine WGS-84 45° 45' 55,667" (45,76546305)
Longitudine WGS-84 13° 42' 23,1139" (13,70642054)
Latitudine UTM WGS-84 5068803,0
Longitudine UTM WGS-84 399413,0
Quota ingresso 270
Data esecuzione posizione 13-03-2016
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 150 x 100 cm
Tipo ingresso Pozzetto
Profondità pozzo d'accesso 4.7
Autore posizione Magrin Enrico
Gruppo appartenenza SSC LINDNER - Società di Studi Carsici Antonio Federico Lindner
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 11
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 13.2
Dislivello totale 13.2
Quota fondo 256.8
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Questa grotta è stata aperta da un ragazzo di Ternovizza ed è ubicata sotto una balza rocciosa nel bosco che si estende subito dietro alle case superiori dell'abitato.
Descrizione dei vani interni della cavità Il pozzo d'accesso comunica con l'esterno tramite due fori, di cui uno solo è stato allargato per permettere l'accesso alla grotta. Dopo circa 5 m si tocca un ripiano. Successivamente la cavità si chiude in due parti: un pozzetto cieco di m 2,7 ed un secondo pozzo di m 6. Dal fondo di quest'ultimo si risale una fessura inclinata fino a trovarsi alla base di un camino alto almeno 6 m e forse, almeno un tempo, comunicante con l'esterno, come attestano alcuni residui legnosi rinvenuti alla sua base.
(Mikolic, S.A.G.)
Rilievo Completo - Effettuato in data: 23-05-1992
Foto
Data dello scatto: 13-03-2016

Tipo inquadratura: Ingresso

Autore foto: Miani Antonella

Gruppo di appartenenza: SSC LINDNER - Società di Studi Carsici Antonio Federico Lindner

Data dello scatto: 13-03-2016

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Miani Antonella

Gruppo di appartenenza: SSC LINDNER - Società di Studi Carsici Antonio Federico Lindner