Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 5128 - Grotta di Cave del Predil

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta di Cave del Predil
Nome principale sloveno
Numero catasto 5128
Numero catasto storico 2857FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Alpi Giulie
Provincia Udine
Comune Tarvisio
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 033164 - Punta dei Camosci
Tipo posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5144253,0
Longitudine Gauss-Boaga 2411552,0
Latitudine WGS-84 46° 26' 34,4997" (46,44291659)
Longitudine WGS-84 13° 35' 17,07" (13,58807499)
Latitudine UTM WGS-84 5144229,0
Longitudine UTM WGS-84 391547,5
Quota ingresso 1380
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso
Profondità pozzo d'accesso
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 16.3
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo 7.2
Dislivello negativo
Dislivello totale 7.2
Quota fondo 1380
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso L'ingresso di questa cavità è individuabile osservando i dirupi del monte Sciobez Grande poco prima di giungere a Cave del Predil provenendo da Tarvisio. Per raggiungerla si prende il sentiero della Portella e lo si abbandona a quota 1250 quando esso attraversa il Canal Risonante. Si sale quindi una ripida faggetta per spostarsi a sx superando una mughera incisa da un canale friabile. La cavità posta sotto una parete, si scorge solo da ultimo ed in ogni caso è bene studiare l'itinerario attentamente dal fondovalle.
Descrizione dei vani interni della cavità La bocca larga m 11, alta m 6 dà adito ad una spaziosa caverna inizialmente ripidamente ascendente che si protende per 8 m verso SE, presentando poi un ulteriore tratto quasi orizzontale verso E. La volta è alquanto irregolare e le pareti, costituite da roccia dolomitica sono frastagliate e piuttosto friabili.

S.A.G.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 18-08-1991