Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 5099 - Pozzo dei Quattro Moschettieri

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Pozzo dei Quattro Moschettieri
Nome principale sloveno
Numero catasto 5099
Numero catasto storico 5749VG
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Monrupino / Repentabor
Tipo carta
Carta CTRN 1:5.000 110062 - Monrupino
Tipo posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5062032,5
Longitudine Gauss-Boaga 2428591,5
Latitudine WGS-84 45° 42' 20,1767" (45,70560463)
Longitudine WGS-84 13° 49' 32,2905" (13,82563626)
Latitudine UTM WGS-84 5062009,6
Longitudine UTM WGS-84 408585,4
Quota ingresso 320
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione 4° gruppo riposizionamento regionale GPS (2005)
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 0,5m x 0,4m
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 17.5
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 31
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 86.5
Dislivello totale 86.5
Quota fondo 233.5
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Segnalate prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Descrizione dei vani interni della cavità La cavità si presenta come una successione di pozzi intervallati da strettoie è passaggi tecnicamente impegnativi, tutti allargati artificialmente. Nel 1977 il GTS ha concluso i lavori di scavo ad 86,5m di profondità, dove una frana instabile, dalla quale esce una sensibile corrente d'aria, blocca ogni possibilità di prosecuzione.
La grotta è resa difficile dalle strettoie ed è pericolosa per le frane: a -50 un accumulo di pietre è trattenuto da una rete metallica.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 29-06-1997
Foto
Tipo inquadratura: Ingresso

Data dello scatto: 05-04-2011

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Benedetti Gianni

Gruppo di appartenenza: GTS - Gruppo Triestino Speleologi

Data dello scatto: 05-04-2011

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Benedetti Gianni

Gruppo di appartenenza: GTS - Gruppo Triestino Speleologi