Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 4995 - A 4

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale A 4
Nome principale sloveno
Numero catasto 4995
Numero catasto storico 2765FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Prealpi Carniche
Provincia Pordenone
Comune Barcis
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 064074 - Pian delle More
Tipo posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5112663,0
Longitudine Gauss-Boaga 2327309,0
Latitudine WGS-84 46° 8' 24,3988" (46,14011078)
Longitudine WGS-84 12° 30' 18,3973" (12,50511037)
Latitudine UTM WGS-84 5112640,9
Longitudine UTM WGS-84 307305,5
Quota ingresso 1750
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 12
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 20
Dislivello totale 20
Quota fondo 1730
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Arrivati alla Forcella Laste si raggiunge il bivacco posto su questa e da qui si prende il sentiero dell'alta via n°7 segnato (in azzurro e rosso - è quello che porta alla destra del bivacco e taglia in costa la Val Spelonca) e in circa 30 minuti, si arriva alla Forcella Grande. Si prosegue scendendo per la Val Grande circa un centinaio di metri e si taglia la valle mantenendosi sulla destra orografica della stessa. In circa 10-15 minuti, mantenendosi in quota, si giunge alla base di una paretina dove, nei dintorni, s'apre l'ingresso della cavità.
Descrizione dei vani interni della cavità L'ingresso, parzialmente ostruito da massi di crollo, dà accesso ad un P12 che termina in una piccola saletta. Da qui, sulla sinistra, si prosegue qualche metro mentre sulla destra, effettuando una breve arrampicata, si giunge ad una piccola condotta che porta a circa metà di un P20 parallelo.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 20-08-1991