Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 486 - Pozzo a N di Borgo Grotta Gigante

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Pozzo a N di Borgo Grotta Gigante
Nome principale sloveno
Numero catasto 486
Numero catasto storico 1143VG
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Sgonico / Zgonik
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 110063 - Borgo Grotta Gigante
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS differenziale
Latitudine Gauss-Boaga 5063038,0
Longitudine Gauss-Boaga 2424417,0
Latitudine WGS-84 45° 42' 50,7224" (45,71408956)
Longitudine WGS-84 13° 46' 18,5641" (13,77182337)
Latitudine UTM WGS-84 5063015,1
Longitudine UTM WGS-84 404411,0
Quota ingresso 280
Data esecuzione posizione 31-12-1999
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 1.20x3.10 m
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 18.3
Autore posizione Manzoni Marco
Gruppo appartenenza PRIVATO - Nessun gruppo di appartenenza
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 33
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 25
Dislivello totale 25
Quota fondo 255
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Descrizione dei vani interni della cavità A pochi metri dalla strada che da Borgo Grotta Gigante- porta a Rupingrande una lunga fenditura costituisce l'imbocco della cavità, che inizia con un pozzo dalle pareti irregolari. Alla sua base si aprono due passaggi, uno dei quali situato a qualche metro dal fondo, che portano in un vano concrezionato, sormontato da un camino e complicato da massi incastrati; più avanti la grotta si prolunga in uno stretto ed alto meandro, che si riduce presto ad un'esigua e tortuosa galleria, rappresentata dalla parte superiore del predetto meandro che risulta essere chiuso da concrezioni e depositi di argilla nel suo tratto inferiore.
A causa della posizione in cui si trova, nella cavità vengono gettate frequentemente carogne di animali, le cui ossa sono sparse in gran numero nella parte iniziale.

POSIZIONE PRECEDENTE: IGM 01°19'10",0 - 45°42'48",0
CTR 13°46'21",3 - 45°42'53",5
Rilievo Completo - Effettuato in data: 01-12-1968
Foto
Data dello scatto: 13-02-2015

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Gherlizza Franco

Gruppo di appartenenza: CAT - Club Alpinistico Triestino

Data dello scatto: 13-02-2015

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Gherlizza Franco

Gruppo di appartenenza: CAT - Club Alpinistico Triestino

Descrizione inquadratura: Panoramica
Data dello scatto: 13-02-2015

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Gherlizza Franco

Gruppo di appartenenza: CAT - Club Alpinistico Triestino