Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 4793 - Pozzo presso la 7ª Stazione della Via Crucis

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Pozzo presso la 7ª Stazione della Via Crucis
Nome principale sloveno
Numero catasto 4793
Numero catasto storico 5593VG
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Trieste
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 110104 - Barcola
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5060755,8
Longitudine Gauss-Boaga 2423234,0
Latitudine WGS-84 45° 41' 36,1999" (45,69338885)
Longitudine WGS-84 13° 45' 25,4976" (13,75708266)
Latitudine UTM WGS-84 5060733,0
Longitudine UTM WGS-84 403228,0
Quota ingresso 338
Data esecuzione posizione 10-10-2020
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 0.5 x 0.7 m
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 7
Autore posizione Camerino Paolo
Gruppo appartenenza SAS - Società Adriatica di Speleologia
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 2
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 7
Dislivello totale 7
Quota fondo 331
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Percorrendo la strada che dal Santuario di Monte Grisa conduce al Monte Gurca, dopo circa 400m dal Santuario si giunge ad un incrocio; da qui si procede verso N prendendo la strada a sinistra e la si percorre per circa 100m fino a giungere all'unica dolina della zona. Ai margini di questa, lato monte, s'apre la cavità.
Descrizione dei vani interni della cavità La cavità si presenta, all'imbocco e sul fondo, in gran parte concrezionata, mentre nella parte mediana s'individua una modesta fase di ringiovanimento. Sul fondo si è tentato uno scavo che però non ha dato esiti positivi.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 03-08-1990
Foto
Data dello scatto: 10-10-2020

Tipo inquadratura: Ingresso

Autore foto: Camerino Paolo

Gruppo di appartenenza: SAS - Società Adriatica di Speleologia

Descrizione inquadratura: Pozzo d'ingresso alla grotta
Data dello scatto: 10-10-2020

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Camerino Paolo

Gruppo di appartenenza: SAS - Società Adriatica di Speleologia

Data dello scatto: 10-10-2020

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Camerino Paolo

Gruppo di appartenenza: SAS - Società Adriatica di Speleologia

Data dello scatto: 10-10-2020

Tipo inquadratura: Esterno

Autore foto: Camerino Paolo

Gruppo di appartenenza: SAS - Società Adriatica di Speleologia

Descrizione inquadratura: Panoramica della dolina dove è sita la cavità con evidenza della posizione dell'ingresso