Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 4789 - Grotta 1° a S di Fernetti

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta 1° a S di Fernetti
Nome principale sloveno
Numero catasto 4789
Numero catasto storico 5589VG
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Trieste
Tipo carta
Carta CTRN 1:5.000 110101 - Villa Opicina
Tipo posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS differenziale
Latitudine Gauss-Boaga 5060575,0
Longitudine Gauss-Boaga 2428149,0
Latitudine WGS-84 45° 41' 32,7496" (45,69243044)
Longitudine WGS-84 13° 49' 12,8228" (13,82022855)
Latitudine UTM WGS-84 5060552,1
Longitudine UTM WGS-84 408142,9
Quota ingresso 321
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione 3° gruppo riposizionamento regionale GPS (2001)
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 6.4
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 31
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 45
Dislivello totale 45
Quota fondo 276
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso Si
Prosecuzioni Prosecuzioni inaccessibili
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La grotta è ubicata alla base del declivio, lato S, di una vasta dolina, su uno spiazzo pianeggiante sito poco prima del fondo. Questa dolina è fiancheggiata da due sentieri. La grotta è contraddistinta dalla sigla “X” ed è ubicata di fronte alla Grotta II a S di Fernetti (4790\5590VG).
Descrizione dei vani interni della cavità Il pozzo d'accesso (P6,4) ed il secondo pozzo (P15), si presentano parzialmente calcificati. Dal fondo del secondo pozzo (punto 3 del rilievo) una breve risalita porta, superato un basso passaggio (punto 4 del rilievo) in una caverna semicircolare ampia 4 X 4 (punto 5 del rilievo). Una parte si presenta calcificata mentre il lato N è interessato da un'intensa erosione.
Dal fondo, una breve risalita porta ad un ambiente di modeste dimensioni, completamente eroso (punti 8 e 9 del rilievo).
Sul lato E della caverna (punto 6 del rilievo) sprofonda un P22,4 sul cui fondo, tra fessure impraticabili, s'apre un salto sondato per circa 5m. Quest'ultimo pozzo è molto pericoloso perché, oltre ad essere in erosione, presenta fenomeni di frana e frequenti cadute di pietre.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 25-03-1990
Foto
Tipo inquadratura: Ingresso