Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 4770 - Grottina del Ghiro

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grottina del Ghiro
Nome principale sloveno
Numero catasto 4770
Numero catasto storico 5570VG
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Trieste
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 110101 - Villa Opicina
Tipo posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5060809,0
Longitudine Gauss-Boaga 2427729,0
Latitudine WGS-84 45° 41' 40,1294" (45,69448039)
Longitudine WGS-84 13° 48' 53,2479" (13,81479108)
Latitudine UTM WGS-84 5060786,1
Longitudine UTM WGS-84 407722,9
Quota ingresso 312
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 8
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 8.4
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 8
Dislivello totale 8
Quota fondo 304
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Segnalate prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La grotta è situata al margine SW di una grande dolina sita nei pressi del cavalcavia ferroviario di Fernetti.
Descrizione dei vani interni della cavità La cavità s'apre con un P8, calcificato, con il fondo coperto da uno strato d'argilla. A circa metà pozzo, in direzione N, un'angusta galleria porta, dopo pochi metri, ad un camino mentre in direzione NW s'apre una cavernetta che termina in una fessura impraticabile.

Durante lo scavo effettuato per rendere agibile l'ingresso, fu trovato un ghiro e tale fatto suggerì agli esploratori il nome della grotta.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 20-03-1987