Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 4760 - Abisso Maurizio Vazzoler

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Abisso Maurizio Vazzoler
Nome principale sloveno
Numero catasto 4760
Numero catasto storico 2671FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Prealpi Carniche
Provincia Pordenone
Comune Barcis
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 064032 - Monte San Lorenzo
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5115498,0
Longitudine Gauss-Boaga 2332118,2
Latitudine WGS-84 46° 10' 0,9976" (46,16694378)
Longitudine WGS-84 12° 33' 58,2995" (12,56619431)
Latitudine UTM WGS-84 5115475,8
Longitudine UTM WGS-84 312114,6
Quota ingresso 1190
Data esecuzione posizione 31-03-2012
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 4,5m x 6m
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 65
Autore posizione Poeta Sergio
Gruppo appartenenza USP - Unione Speleologica Pordenonese
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 15
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 203
Dislivello totale 203
Quota fondo 987
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Segnalate prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Si parte dalla Piazza di Barcis e, seguendo la SS 251 si prosegue in direzione Claut. Appena oltre il Km 70 si svolta a sinistra e si percorre il ponte sospeso sul lago. Oltre il ponte, si svolta a sinistra e si percorre la strada definita “Panoramica” per circa 1 Km. Superato l'incrocio con la strada che salendo per la Val Caltea raggiunge Piancavallo s'imbocca, sulla destra, una strada asfaltata. Giunti ad una sbarra si continua e si prosegue circa 500m oltre all'ultimo tornante. Da quest'ultimo punto si prosegue lungo un canalone, sulla destra, e seguendo le tracce di passaggio, si giunge alla cavità.
Descrizione dei vani interni della cavità NOTA: motivazione del nome proposto
La cavità fu scoperta da alcuni soci del Gruppo Speleo Sacile tra cui Maurizio Vazzoler, deceduto poco tempo dopo per improvvisa malattia.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 21-11-1983
Foto
Data dello scatto: 31-03-2012

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: De Lorenzi Romina

Gruppo di appartenenza: USP - Unione Speleologica Pordenonese

Data dello scatto: 31-03-2012

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: De Lorenzi Romina

Gruppo di appartenenza: USP - Unione Speleologica Pordenonese