Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 4745 - Grotta 3° sul Sentiero Vetta Sciapò-Pal Piccolo

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta 3° sul Sentiero Vetta Sciapò-Pal Piccolo
Nome principale sloveno
Numero catasto 4745
Numero catasto storico 2656FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Alpi Carniche
Provincia Udine
Comune Paluzza
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 018162 - Pal Grande
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS differenziale
Latitudine Gauss-Boaga 5162842,0
Longitudine Gauss-Boaga 2363800,0
Latitudine WGS-84 46° 36' 2,6863" (46,6007462)
Longitudine WGS-84 12° 57' 37,8122" (12,96050339)
Latitudine UTM WGS-84 5162818,4
Longitudine UTM WGS-84 343796,7
Quota ingresso 1670
Data esecuzione posizione 31-08-2001
Affidabilità posizione 3° gruppo riposizionamento regionale GPS (2001)
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso
Profondità pozzo d'accesso
Autore posizione Manzoni Marco
Gruppo appartenenza RIP.REG. - Riposizionamento Regionale
Autore posizione Rucavina Paolo
Gruppo appartenenza RIP.REG. - Riposizionamento Regionale
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 20
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo 2
Dislivello negativo 10
Dislivello totale 12
Quota fondo 1660
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Segnalate prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso L'ingresso della cavità è situato alcuni metri sopra il sentiero Vetta Sciapò-Pal Piccolo, e per raggiungerlo bisogna compiere un'arrampicata di un paio di metri.
Descrizione dei vani interni della cavità Percorsa la condotta iniziale, ci si alza in una piccola cavernetta con il fondo argilloso. Qui, una strettoia permette di entrare in una cavernetta di maggiori dimensioni che comunica tramite fratture impraticabili con l'esterno.
Nella parte più bassa della caverna s'apre un pozzetto profondo 5m, alla cui base, oltre un passaggio intransitabile, si potrebbe scendere ancora un paio di metri.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 27-08-1989
Foto
Tipo inquadratura: Ingresso