Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 4743 - Grotta 1° sul Sentiero Vetta Sciapò-Pal Piccolo

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta 1° sul Sentiero Vetta Sciapò-Pal Piccolo
Nome principale sloveno
Numero catasto 4743
Numero catasto storico 2654FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Alpi Carniche
Provincia Udine
Comune Paluzza
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 018162 - Pal Grande
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS differenziale
Latitudine Gauss-Boaga 5162803,0
Longitudine Gauss-Boaga 2363742,0
Latitudine WGS-84 46° 36' 1,3751" (46,60038196)
Longitudine WGS-84 12° 57' 35,1352" (12,95975977)
Latitudine UTM WGS-84 5162779,4
Longitudine UTM WGS-84 343738,7
Quota ingresso 1664
Data esecuzione posizione 31-08-2001
Affidabilità posizione 3° gruppo riposizionamento regionale GPS (2001)
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso
Profondità pozzo d'accesso
Autore posizione Manzoni Marco
Gruppo appartenenza RIP.REG. - Riposizionamento Regionale
Autore posizione Rucavina Paolo
Gruppo appartenenza RIP.REG. - Riposizionamento Regionale
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 91
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo 7
Dislivello negativo
Dislivello totale 7
Quota fondo 1664
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La cavità è situata sul sentiero Vetta Sciaò-Pal Piccolo, poco ad E della Vetta Sciapò.
Descrizione dei vani interni della cavità L'ampia caverna iniziale è stata sfruttata nel corso della Prima Guerra Mondiale dai militari che hanno, fra l'altro, costruito all'interno un edificio di discrete dimensioni.
Dalla caverna iniziale si dipartono varie gallerie e cunicoli, tutte sotto forma di condotte forzate, di ridotte dimensioni. La maggiore, come sviluppo, ha inizio dietro al muro dell'edificio, ad un ampio di metri d'altezza e termina con un'ostruzione di argilla e latte di monte.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 24-08-1989
Foto
Tipo inquadratura: Ingresso