Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 46 - Grotta di Taipana

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta di Taipana
Nome principale sloveno
Numero catasto 46
Numero catasto storico 61FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Prealpi Giulie
Provincia Udine
Comune Taipana
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 050134 - Taipana
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5121911,2
Longitudine Gauss-Boaga 2392833,1
Latitudine WGS-84 46° 14' 19,2" (46,23866667)
Longitudine WGS-84 13° 21' 1,9" (13,35052778)
Latitudine UTM WGS-84 5121887,8
Longitudine UTM WGS-84 372828,5
Quota ingresso 849
Data esecuzione posizione 23-06-2013
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 1,8 x2m
Tipo ingresso Galleria
Profondità pozzo d'accesso
Autore posizione Tavagnutti Maurizio
Gruppo appartenenza CRC SEPP. - Centro Ricerche Carsiche Carlo Seppenhofer
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 90
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 3
Dislivello totale 3
Quota fondo 846
Vincolo paesaggistico Non definito
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La grotta si trova nella valletta affluente del Gorgons, di fronte alla borgata di Coos.
Descrizione dei vani interni della cavità L'ingresso, assai angusto, è scavato nella pietra calcareo-arenacea. Un passaggio in discesa conduce in una galleria che brusche deviazioni quasi ad angolo retto fanno pensare aperta su una frattura e che ha il suolo occupato in parte da laghetti di acqua stagnante. Grazie alle concrezioni cristalline che l'adornavano un tempo, era considerata una delle più belle cavità del Friuli.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 11-03-1962
Foto
Data dello scatto: 23-06-2013

Tipo inquadratura: Interno

Autore foto: Tavagnutti Maurizio

Gruppo di appartenenza: CRC SEPP. - Centro Ricerche Carsiche Carlo Seppenhofer

Data dello scatto: 23-06-2013

Tipo inquadratura: Ingresso

Autore foto: Tavagnutti Maurizio

Gruppo di appartenenza: CRC SEPP. - Centro Ricerche Carsiche Carlo Seppenhofer

Data dello scatto: 23-06-2013

Tipo inquadratura: Interno

Autore foto: Tavagnutti Maurizio

Gruppo di appartenenza: CRC SEPP. - Centro Ricerche Carsiche Carlo Seppenhofer

Data dello scatto: 23-06-2013

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Tavagnutti Maurizio

Gruppo di appartenenza: CRC SEPP. - Centro Ricerche Carsiche Carlo Seppenhofer

Data dello scatto: 23-01-2011

Tipo inquadratura: Ingresso con sigla

Gruppo di appartenenza: CSIF - Circolo Speleologico Idrologico Friulano

Data dello scatto: 23-01-2011

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Gruppo di appartenenza: CSIF - Circolo Speleologico Idrologico Friulano

Descrizione inquadratura: Ingresso della grotta
Data dello scatto: 23-01-2011

Tipo inquadratura: Interno

Gruppo di appartenenza: CSIF - Circolo Speleologico Idrologico Friulano

Descrizione inquadratura: Particolare della parte interna della grotta