Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 4565 - Grotta Faet

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta Faet
Nome principale sloveno
Numero catasto 4565
Numero catasto storico 2567FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Prealpi Giulie
Provincia Udine
Comune Torreano
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 067023 - Masarolis
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5112011,7
Longitudine Gauss-Boaga 2398393,1
Latitudine WGS-84 46° 9' 2,2446" (46,15062351)
Longitudine WGS-84 13° 25' 30,5748" (13,42515966)
Latitudine UTM WGS-84 5111988,5
Longitudine UTM WGS-84 378388,4
Quota ingresso 692
Data esecuzione posizione 24-07-2014
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 3 x 6 m
Tipo ingresso Galleria
Profondità pozzo d'accesso
Autore posizione Faidutti Angelo
Gruppo appartenenza FJ - Associazione Speleologica Forum Julii Speleo
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 416
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 38
Dislivello totale 38
Quota fondo 654
Vincolo paesaggistico Non definito
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La cavità s'apre su una parete rocciosa alla cui base si diparte un pendio boscoso che scende verso valle chiudendosi in un canalone.
Descrizione dei vani interni della cavità L'ingresso dà accesso a dei vani che si sviluppano in salita, occupati in parte da massi di crollo, che terminano in breve in un ampio camino stimato alto una quindicina di metri. Un altro ramo si dirama, poco dopo l'ingresso, sulla sinistra. Prosegue per una trentina di metri e, superata una strettoia, continua con un meandro che ogni tanto s'allarga formando alcune salette. Al termine del meandro, in una sala, s'apre un P5. In fondo alla sala si dirama una galleria che porta ad un salto di 2m; questo dà accesso ad un altro ramo, piuttosto concrezionato, che, dopo alcune decine di metri, svolta a sinistra. Giunti ad un bivio, da un lato prosegue alcuni metri mentre dall'altro una fessura sulla parte superiore permette di accedere al ramo superiore. Il primo tratto è basso e poco agevole, poi sbuca in una sala abbastanza ampia e continua nella direzione dell'entrata principale con andamento meandriforme. Chiude per crollo.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 13-12-1987
Foto
Data dello scatto: 24-07-2014

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Faidutti Angelo

Gruppo di appartenenza: FJ - Associazione Speleologica Forum Julii Speleo

Data dello scatto: 24-07-2014

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Faidutti Angelo

Gruppo di appartenenza: FJ - Associazione Speleologica Forum Julii Speleo