Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 4546 - Riparo 1° in Val Grande di Timau

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Riparo 1° in Val Grande di Timau
Nome principale sloveno
Numero catasto 4546
Numero catasto storico 2548FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Alpi Carniche
Provincia Udine
Comune Paluzza
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 031044 - Casera Val di Collina
Tipo posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5161582,0
Longitudine Gauss-Boaga 2363312,0
Latitudine WGS-84 46° 35' 21,4826" (46,58930071)
Longitudine WGS-84 12° 57' 16,4242" (12,95456229)
Latitudine UTM WGS-84 5161558,5
Longitudine UTM WGS-84 343308,7
Quota ingresso 1035
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso
Profondità pozzo d'accesso
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 13.5
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo 2
Dislivello negativo
Dislivello totale 2
Quota fondo 1035
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La cavità s'apre alla base di un'erta parete rocciosa sita all'inizio della Val Grande, sopra Timau ed è visibile dal primo tornante della strada che conduce al Passo Monte Croce Carnico, sul lato opposto della valle e alla stessa quota della strada.
Sul pianoro sovrastante si possono notare alcune doline-inghiottitoio del diametro di 8-10m e profonde 5-8m.
La zona è conosciuta come Koultrota (carbonerie)
Descrizione dei vani interni della cavità La grotta è costituita da un'unica stanza al termine della quale prosegue con un breve cunicolo piuttosto basso e stretto.
Quasi al centro del riparo s'erge uno spesso muro a secco alto oltre un metro; questo, probabilmente, è stato fatto durante la Prima Guerra Mondiale come confermano varie schegge di residui bellici rinvenuti sul fondo.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 25-04-1987