Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 4539 - Grotta 3° di Altovizza

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta 3° di Altovizza
Nome principale sloveno
Numero catasto 4539
Numero catasto storico 2541FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Prealpi Giulie
Provincia Udine
Comune San Pietro al Natisone
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 067033 - Savogna
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5111731,4
Longitudine Gauss-Boaga 2405680,9
Latitudine WGS-84 46° 8' 57,7004" (46,14936121)
Longitudine WGS-84 13° 31' 10,4423" (13,5195673)
Latitudine UTM WGS-84 5111708,0
Longitudine UTM WGS-84 385676,0
Quota ingresso 236
Data esecuzione posizione 16-06-2013
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 1,2m x 0,7m
Tipo ingresso Cavernetta
Profondità pozzo d'accesso
Autore posizione Turus Walter
Gruppo appartenenza GS BERT. - Gruppo Speleologico Bertarelli
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 9.5
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo 3
Dislivello negativo
Dislivello totale 3
Quota fondo 236
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Si segue la strada che da Cocevaro conduce all'abitato di Altovizza fino a giungere ad una casa colonica (località Porcramec). Da qui si proseguono altri 100m e, giunti ad una secca curva a destra, si scende, sulla sinistra, nel bosco fino ad incontrare un torrente (spesso privo d'acqua) che si percorre fino ad un salto di 15m. L'ingresso s'apre a circa metà parete e si necessita la corda per raggiungerlo.

Nota sul percorso d'accesso (Turus GS bertarelli 2013): Dal tornante della strada diretta ad Altovizza, (LAT. 5111663, LONG. 33 T 0385693, quota 269m) si scende in diagonale verso Nord ad intercettare dall'alto il corso di un torrente (spesso in secca). In breve si arriva alla testa di un salto di rocce, dell'altezza di 7-8m. L'ingresso della cavità non è visibile dall'alto in quanto si trova a metà parete, ma è visibile dal basso oppure dall'ingresso della Grotta 2° di Altovizza. Si trova spostato di alcuni metri alla sx orografica del torrente, necessario l'uso della corda per l'ultimo tratto di discesa.
Descrizione dei vani interni della cavità La cavità è costituita da un unico vano dal quale si dipartono due brevi diramazioni.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 05-07-1987
Foto
Data dello scatto: 16-06-2013

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Luciani Andrea

Gruppo di appartenenza: GS BERT. - Gruppo Speleologico Bertarelli

Data dello scatto: 16-06-2013

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Luciani Andrea

Gruppo di appartenenza: GS BERT. - Gruppo Speleologico Bertarelli

Data dello scatto: 16-06-2013

Tipo inquadratura: Ingresso

Autore foto: Luciani Andrea

Gruppo di appartenenza: GS BERT. - Gruppo Speleologico Bertarelli