Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 4358 - Pozzo di Cladrecis

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Pozzo di Cladrecis
Nome principale sloveno
Numero catasto 4358
Numero catasto storico 2438FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Prealpi Giulie
Provincia Udine
Comune Prepotto
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 067113 - Bodigoi
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5102932,6
Longitudine Gauss-Boaga 2404173,2
Latitudine WGS-84 46° 4' 11,8" (46,06994444)
Longitudine WGS-84 13° 30' 7,9" (13,50219444)
Latitudine UTM WGS-84 5102909,3
Longitudine UTM WGS-84 384168,1
Quota ingresso 253
Data esecuzione posizione 24-10-2013
Affidabilità posizione Da verificare
Stato ingresso Inagibile: vedi descrizione
Dimensione stimata ingresso 1 x 1m
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 11
Autore posizione Meneghini Marco
Gruppo appartenenza CRC SEPP. - Centro Ricerche Carsiche Carlo Seppenhofer
Autore posizione Tavagnutti Maurizio
Gruppo appartenenza CRC SEPP. - Centro Ricerche Carsiche Carlo Seppenhofer
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 6.5
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 12
Dislivello totale 12
Quota fondo 241
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La cavità si trova ai margini della strada che dalla valle dello Judrio porta al paese Cladrecis, proprio all'entrata del paese stesso, in prossimità di un pollaio.
Descrizione dei vani interni della cavità L'ingresso, aperto artificialmente, dà su un pozzo chiuso al fondo da detriti.
Ad un paio di metri dall'imbocco s'apre una finestra oltre la quale si giunge ad una bella saletta concrezionata.
Nel luglio del 2001, al momento della realizzazione del rilievo per la revisione della posizione, la grotta è risultata del tutto ostruita da grossi massi e da materiale di riporto. Da quanto appurato, l'occlusione risale a parecchi anni or sono.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 27-07-1986
Foto
Data dello scatto: 24-10-2013

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Tavagnutti Maurizio

Gruppo di appartenenza: CRC SEPP. - Centro Ricerche Carsiche Carlo Seppenhofer

Data dello scatto: 24-10-2013

Tipo inquadratura: Esterno

Autore foto: Tavagnutti Maurizio

Gruppo di appartenenza: CRC SEPP. - Centro Ricerche Carsiche Carlo Seppenhofer

Descrizione inquadratura: panoramica zona ingresso
Data dello scatto: 24-10-2013

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Tavagnutti Maurizio

Gruppo di appartenenza: CRC SEPP. - Centro Ricerche Carsiche Carlo Seppenhofer