Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 4219 - Grotta della Scala

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta della Scala
Nome principale sloveno
Numero catasto 4219
Numero catasto storico 5339VG
Numero totale ingressi 1

Scopritori
Data scoperta
Scopritore Prelli - Roberto
Gruppo scopritore CGEB - Commissione Grotte Eugenio Boegan

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Monrupino / Repentabor
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 110062 - Monrupino
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS differenziale
Latitudine Gauss-Boaga 5062433,9
Longitudine Gauss-Boaga 2426326,4
Latitudine WGS-84 45° 42' 32,0913" (45,70891426)
Longitudine WGS-84 13° 47' 47,281" (13,79646695)
Latitudine UTM WGS-84 5062411,0
Longitudine UTM WGS-84 406320,3
Quota ingresso 301
Data esecuzione posizione 01-01-2005
Affidabilità posizione 4° gruppo riposizionamento regionale GPS (2005)
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 1.5 x 2.5 m
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 7.5
Autore posizione Dal Maso Alberto
Gruppo appartenenza AXXXO - Associazione XXX Ottobre
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 12
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 36
Dislivello totale 36
Quota fondo 265
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Pozzo non disceso
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Descrizione dei vani interni della cavità La cavità, che si apre in una leggera depressione, consta di tre pozzi, fortemente eroso il primo, concrezionato il secondo, nuovamente eroso e lamoso il terzo, collegato da stretti passaggi. Un piccolo e stretto P6 (subito sotto quello d'accesso), comunica con il P12 tramite un passaggio non percorribile. Alla base del P12 (punto F del rilievo), c'è un pozzetto ancora da esplorare e, sotto l'ultimo pozzo (P.13), la grotta prosegue con un salto valutato una ventina di metri.
La cavità è collegata, tramite una finestrella intransitabile, alla Grotta della Scaletta (6094/6074VG).
Rilievo Completo - Effettuato in data: 29-06-1985
Foto
Tipo inquadratura: Ingresso

Data dello scatto: 21-11-2019

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Dal Maso Alberto

Gruppo di appartenenza: AXXXO - Associazione XXX Ottobre

Data dello scatto: 21-11-2019

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Dal Maso Alberto

Gruppo di appartenenza: AXXXO - Associazione XXX Ottobre

Data dello scatto: 21-11-2019

Tipo inquadratura: Esterno

Autore foto: Dal Maso Alberto

Gruppo di appartenenza: AXXXO - Associazione XXX Ottobre