Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 4200 - Grotta vicina alla 4422 VG

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta vicina alla 4422 VG
Nome principale sloveno
Numero catasto 4200
Numero catasto storico 5320VG
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Duino-Aurisina / Devin - Nabrežina
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 110054 - Santa Croce di Trieste
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5065393,1
Longitudine Gauss-Boaga 2418742,6
Latitudine WGS-84 45° 44' 4,1114" (45,7344754)
Longitudine WGS-84 13° 41' 54,3979" (13,69844385)
Latitudine UTM WGS-84 5065370,3
Longitudine UTM WGS-84 398736,7
Quota ingresso 194
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione 5° gruppo riposizionamento regionale GPS (2006)
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 0.70x0.80
Tipo ingresso Pozzetto
Profondità pozzo d'accesso 1.5
Autore posizione Grillo Barbara
Gruppo appartenenza RIP.REG. - Riposizionamento Regionale
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 39
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 79
Dislivello totale 79
Quota fondo 115
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Prosecuzioni inaccessibili
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La cavità si trova sul fondo della dolina al cui margine s'apre la Grotta ad E di Santa Croce (1516\4422VG).
Descrizione dei vani interni della cavità Dalla base del salto iniziale si diparte un breve cunicolo che si sviluppa tra massi e argilla; questo porta all'imbocco di un P4 che termina in una cavernetta calcificata. Proseguendo in direzione N, oltre un basso ed angusto passaggio ed un salto di 1m, si giunge sull'orlo inclinato e calcificato di un P54. Questo, largo in media 5m, inizialmente è calcificato, poi è fortemente eroso con presenza di numerose lame di roccia.
A 40m di profondità, in parete, s'apre una finestra alta circa 5m che dà su un saltino che si sviluppa in mezzo a massi di crollo; proseguendo lungo una breve china detritica si giunge ad un P8, piuttosto stretto, oltre al quale s'apre un P11,50. Scendendolo, si giunge ad un ponte naturale che lo divide in due: da un lato termina dopo 6m, in frana, dall'altro termina dopo 7m con una fessura impraticabile.
Tornando al P56, sulla parete E, s'apre un'altra finestra che dà su un ambiente, complicato dalla presenza di due ponti naturali, che dopo poco, si ricollega al medesimo pozzo.
Dalla base del P56, coperta da detriti, si prosegue verso N, piegando poi verso W, lungo una china in lieve pendenza. Si arriva così sull'orlo dell'ultimo di un P4 che scende in mezzo a grandi massi.
Il pozzo è caratterizzato dalla presenza di un enorme sperone di roccia che inizia a circa 9m dal fondo.

NOTA 1
Nella cavità si sente una certa corrente d'aria, soprattutto nel P56 e nella finestra che dà sul ramo del fondo.

NOTA 2
I crolli ed i vari massi instabili rendono difficili e talvolta pericolose, le esplorazioni delle finestre del P56.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 29-12-1985
Foto
Tipo inquadratura: Ingresso

Data dello scatto: 13-06-2015

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Gherlizza Franco

Gruppo di appartenenza: CAT - Club Alpinistico Triestino

Data dello scatto: 13-06-2015

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Gherlizza Franco

Gruppo di appartenenza: CAT - Club Alpinistico Triestino

Data dello scatto: 13-06-2015

Tipo inquadratura: Esterno

Autore foto: Gherlizza Franco

Gruppo di appartenenza: CAT - Club Alpinistico Triestino

Descrizione inquadratura: Gli ingressi delle grotte che si aprono nella stessa dolina.