Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 4138 - Fessura a S del Pozzo dell'Unicorno

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Fessura a S del Pozzo dell'Unicorno
Nome principale sloveno
Numero catasto 4138
Numero catasto storico 5270VG
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Trieste
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 110104 - Barcola
Tipo posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5061372,0
Longitudine Gauss-Boaga 2423619,0
Latitudine WGS-84 45° 41' 56,3547" (45,69898743)
Longitudine WGS-84 13° 45' 42,8527" (13,76190353)
Latitudine UTM WGS-84 5061349,2
Longitudine UTM WGS-84 403613,0
Quota ingresso 284
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso
Profondità pozzo d'accesso
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 9
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo 6
Dislivello negativo
Dislivello totale 6
Quota fondo 284
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Prosecuzioni inaccessibili
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La cavità s'apre sul versante settentrionale, verso il fondo, di una dolina (ampia 10 X 4m) sita a circa 40m a S del Pozzo dell'Unicorno.
Descrizione dei vani interni della cavità La grotta è costituita da due fessure: una è lunga poco più di 2m ed è asciutta e comoda, l'altra è un po' più lunga ed è ostruita, sul fondo, da materiale di riporto. Nella maggiore si notano, presso l'ingresso, degli accenni di scavo; poco più avanti, in corrispondenza dell'inizio della parete terminale, una fessura tra rocce e terra scende ancora qualche metro. Sulla verticale di questa ipotetica prosecuzione si può risalire per alcuni metri sino a giungere quasi all'esterno, con cui la cavità comunica tramite uno stretto orifizio. Le dimensioni modeste degli ambienti rendono difficoltosa la visita della parte alta della cavità.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 26-11-1983