Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 4042 - Pozzo sulla strada in località Castagneto

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Pozzo sulla strada in località Castagneto
Nome principale sloveno
Numero catasto 4042
Numero catasto storico 2264FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Prealpi Giulie
Provincia Udine
Comune Faedis
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 067013 - Faedis
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5113388,2
Longitudine Gauss-Boaga 2394263,7
Latitudine WGS-84 46° 9' 44,1302" (46,1622584)
Longitudine WGS-84 13° 22' 16,8292" (13,37134144)
Latitudine UTM WGS-84 5113365,0
Longitudine UTM WGS-84 374259,0
Quota ingresso 440
Data esecuzione posizione 12-03-2011
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Parzialmente ostruito
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 16.2
Autore posizione Borlini Andrea
Gruppo appartenenza CSIF - Circolo Speleologico Idrologico Friulano
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 15
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 21
Dislivello totale 21
Quota fondo 419
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso Si
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La cavità si trova sul lato sinistro della strada che da Canal di Grivò porta al passo di Valle. L'ingresso della cavità è situato in prossimità di un largo tornante in località "Il Castagneto", proprio sul bordo della strada.
Descrizione dei vani interni della cavità Dalla base del pozzo d'accesso, attraverso un breve cunicolo che si affaccia su un saltino di circa 2,5m, si accede ad una saletta molto concrezionata. Sul fondo del cunicolo e della parte terminale della cavità, si notano evidenti tracce di ruscellamento; si può notare, infatti, un abbondante deposito di ciottoli arrotondati e levigati di probabile origine fluviale.

NOTA
La cavità prosegue con un piccolo meandrino al quale fa seguito una stanzetta ed una serie di saltini in risalita ancora in fase di esplorazione e pertanto non ancora rilevati.
Rilievo Sezione - Effettuato in data: 11-12-1983
Foto
Data dello scatto: 12-03-2011

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Borlini Andrea

Gruppo di appartenenza: CSIF - Circolo Speleologico Idrologico Friulano

Data dello scatto: 12-03-2011

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Borlini Andrea

Gruppo di appartenenza: CSIF - Circolo Speleologico Idrologico Friulano