Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 4017 - Camino del Costone Faet

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Camino del Costone Faet
Nome principale sloveno
Numero catasto 4017
Numero catasto storico 2239FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Prealpi Giulie
Provincia Udine
Comune Torreano
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 067023 - Masarolis
Tipo posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5112185,0
Longitudine Gauss-Boaga 2398231,0
Latitudine WGS-84 46° 9' 7,7524" (46,15215344)
Longitudine WGS-84 13° 25' 22,8588" (13,42301633)
Latitudine UTM WGS-84 5112161,7
Longitudine UTM WGS-84 378226,2
Quota ingresso 625
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso
Profondità pozzo d'accesso
Autore posizione Non specificato
Gruppo appartenenza CSIF - Circolo Speleologico Idrologico Friulano
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 5
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo 6
Dislivello negativo
Dislivello totale 6
Quota fondo 625
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Prosecuzioni inaccessibili
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La cavità si trova nei pressi della Grotta del Coston Faet (4005\2227FR). Dal sentiero si prosegue costeggiando il Costone per una ventina di metri e, sulla sinistra, in parete, s'apre l'ingresso, piuttosto piccolo, della cavità.
Descrizione dei vani interni della cavità La grotta s'apre nella brecciola calcarea eocenica. L'ingresso dà accesso, attraverso un basso passaggio, ad una stanza dove si vedono due finestre site proprio sopra l'ingresso, dalle quali proviene luce (all'esterno sono di difficile individuazione). Sulla parete opposta, all'altezza di circa 4m, la cavità presenta una prosecuzione ad andamento meandriforme che risulta ben presto impraticabile.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 01-05-1983