Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 3987 - Bus della Fous

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Bus della Fous
Nome principale sloveno
Numero catasto 3987
Numero catasto storico 2209FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Prealpi Carniche
Provincia Pordenone
Comune Andreis
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 064041 - Bosplans
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5118429,4
Longitudine Gauss-Boaga 2337481,6
Latitudine WGS-84 46° 11' 41,1355" (46,19475986)
Longitudine WGS-84 12° 38' 4,122" (12,63447833)
Latitudine UTM WGS-84 5118407,0
Longitudine UTM WGS-84 317478,0
Quota ingresso 529
Data esecuzione posizione 22-05-2011
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 1,5m x 1m
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 13
Autore posizione De Lorenzi Romina
Gruppo appartenenza USP - Unione Speleologica Pordenonese
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 60
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 21
Dislivello totale 21
Quota fondo 508
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Segnalate prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Passata la frazione di Bosplans, giunti ad un bivio con alla sinistra un capitello, si prende a destra un sentierino che porta all'imbocco della cavità. L'ingresso s'apre sul greto di un torrente proprio nel punto in cui questo svolta decisamente di 90° il suo corso.
Il sentierino non è segnato sulle carte I.G.M.
Descrizione dei vani interni della cavità Dalla base del pozzo d'accesso si prosegue verso W finendo in uno stretto camino o verso N percorrendo una condotta forzata che termina con un pozzetto colmo d'acqua.

NOTA
Sembra che in passato il pozzetto fosse vuoto e finisse sul fondo con un sifone.
La cavità è stata chiamata anche Bus delle Carogne, per la presenza di animali morti.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 31-12-1977
Foto
Data dello scatto: 22-05-2011

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Castelrotto Ivan

Gruppo di appartenenza: USP - Unione Speleologica Pordenonese

Data dello scatto: 22-05-2011

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Castelrotto Ivan

Gruppo di appartenenza: USP - Unione Speleologica Pordenonese