Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 3941 - Grotta del Nuovo Acquedotto

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta del Nuovo Acquedotto
Nome principale sloveno
Numero catasto 3941
Numero catasto storico 5234VG
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Carso Goriziano
Provincia Gorizia
Comune Monfalcone
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 088152 - Monfalcone-Stazione
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5074504,8
Longitudine Gauss-Boaga 2407098,5
Latitudine WGS-84 45° 48' 52,769" (45,81465806)
Longitudine WGS-84 13° 32' 48,1291" (13,54670253)
Latitudine UTM WGS-84 5074482,0
Longitudine UTM WGS-84 387093,0
Quota ingresso 35
Data esecuzione posizione 03-09-2020
Affidabilità posizione Incerto
Stato ingresso Ostruito
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso
Profondità pozzo d'accesso
Autore posizione D'Ambrosi Riccardo
Gruppo appartenenza FANTE - Gruppo Speleologico Monfalconese Amici del Fante
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 16.5
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 7.2
Dislivello totale 7.2
Quota fondo 27.8
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Prosecuzioni inaccessibili
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile Si
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La cavità è stata aperta durante lo scavo della galleria per l'acquedotto di Trieste. L'imbocco di tale galleria s'apre alle spalle di Monfalcone, dietro il Colle della Rocca; l'ingresso della cavità, invece, s'apre sul lato sinistro della galleria artificiale a circa 339m dall'imbocco.
Descrizione dei vani interni della cavità Un'ampia fessura immette in uno scivolo ingombro di massi gettati durante lo scavo. Alla base di questo si risale per circa 6m e si giunge all'imbocco di un pozzo di 8,9m che immette in una galleria lunga 8m.
La cavità dovrebbe avere un'apertura in superficie; in base a dei rilievi esterni la posizione coincide con una postazione militare. Un'eventuale risalita dall'interno è sconsigliata a causa delle pessime condizioni della roccia in seguito alle cariche esplosive.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 04-04-1983