Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 3862 - Grotta a N del Pic di Carnizza

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta a N del Pic di Carnizza
Nome principale sloveno
Numero catasto 3862
Numero catasto storico 2142FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Alpi Giulie
Provincia Udine
Comune Chiusaforte
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 050023 - Monte Canin
Tipo posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5136451,0
Longitudine Gauss-Boaga 2399387,0
Latitudine WGS-84 46° 22' 14,397" (46,37066582)
Longitudine WGS-84 13° 25' 54,3807" (13,43177242)
Latitudine UTM WGS-84 5136427,3
Longitudine UTM WGS-84 379382,6
Quota ingresso 1990
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso
Profondità pozzo d'accesso
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 41.6
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo 1.5
Dislivello negativo 17.5
Dislivello totale 19
Quota fondo 1972.5
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Segnalate prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La cavità s'apre, con un portale largo 5m, una quarantina di metri sopra la mulattiera.
Descrizione dei vani interni della cavità L'ingresso dà adito ad una caverna discendente con il suolo ingombro di neve. Dopo circa 10m, arrampicando qualche metro, si giunge in una caverna superiore, larga al massimo 8m e alta 4m. Continuando invece verso il fondo, si supera un portale sovrastato da un grande macigno e si giunge in un meandro discendente che porta al P8,5. Questo sbocca in una bella caverna con il fondo quasi interamente ghiacciato, lunga complessivamente una quindicina di metri, larga al massimo 11m e alta, nella parte centrale, circa 5m. Verso E essa forse comunica con la caverna iniziale tramite alcuni passaggi intasati da ghiaccio; questi furono trovati parzialmente aperti in una visita effettuata all'inizio di novembre. E' probabile inoltre un ingresso superiore, intransitabile, notato poco sopra la cavità.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 03-11-1982