Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 3812 - Grotta di Vallemontana

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta di Vallemontana
Nome principale sloveno
Numero catasto 3812
Numero catasto storico 2092FR
Numero totale ingressi 2

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Prealpi Giulie
Provincia Udine
Comune Nimis
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 049161 - Monteprato
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5120405,4
Longitudine Gauss-Boaga 2388618,8
Latitudine WGS-84 46° 13' 27,5513" (46,22431981)
Longitudine WGS-84 13° 17' 46,7178" (13,29631051)
Latitudine UTM WGS-84 5120382,1
Longitudine UTM WGS-84 368614,3
Quota ingresso 325
Data esecuzione posizione 05-02-2012
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 0,5m x 0,5m
Tipo ingresso Scivolo
Profondità pozzo d'accesso
Autore posizione Chiavoni Andrea
Gruppo appartenenza CSIF - Circolo Speleologico Idrologico Friulano
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 51
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 20
Dislivello totale 20
Quota fondo 305
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Prosecuzioni inaccessibili
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La cavità s'apre nel terreno di proprietà di Di Betta Giannino (1982), in località Dobize (o Pot Foran), poco a N dell'abitato di Vallemontana. I due ingressi sono facilmente individuabili risalendo un centinaio di metri un piccolo canalone che parte dalla strada sottostante. Come punto di riferimento si può utilizzare un traliccio dell'ENEL.
Descrizione dei vani interni della cavità La cavità s'apre con due ingressi. Quello inferiore conduce dopo una breve galleria in discesa ad un P5,5 che dà origine ad una sala di forma allungata dal fondo cosparso di massi di crollo. Quello superiore, assai stretto, conduce con una galleria in costante discesa ed interrotta da brevi salti, alla sala terminale. Da qui la grotta prosegue ancora qualche metro con un cunicolo angusto che termina in una piccola stanza. L'ingresso di quest'ultimo tratto però è attualmente ostruito da materiale di riempimento trasportato da un piccolo ruscello che percorre la cavità durante i periodi di forti precipitazioni.
La grotta si sviluppa principalmente in rocce argillose-marnose di color rosso mattone appartenenti alla formazione della scaglia rossa e, marginalmente, in una breccia calcarea costituita da ciottoli e blocchi di Calcari a Rudiste. Le gallerie sono sia di interstrato, sia impostate su fratture verticali.

NOTA 1
La cavità fu esplorata parecchi anni prima del 1982, da alcuni soci dell'AFR, ma non fu rilevata.

NOTA 2
La grotta fu utilizzata come rifugio, durante la Seconda Guerra Mondiale, dai renitenti alla leva. All'interno si possono infatti notare un muro a secco costruito per livellare il fondo della sala terminale, la presenza di travature e di reperti bellici.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 25-07-1982
Foto
Data dello scatto: 05-02-2012

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: D'Andrea Adalberto

Gruppo di appartenenza: CSIF - Circolo Speleologico Idrologico Friulano

Descrizione inquadratura: ingresso basso
Data dello scatto: 05-02-2012

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: D'Andrea Adalberto

Gruppo di appartenenza: CSIF - Circolo Speleologico Idrologico Friulano

Data dello scatto: 05-02-2012

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: D'Andrea Adalberto

Gruppo di appartenenza: CSIF - Circolo Speleologico Idrologico Friulano

Descrizione inquadratura: ingresso alto
Data dello scatto: 05-02-2012

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: D'Andrea Adalberto

Gruppo di appartenenza: CSIF - Circolo Speleologico Idrologico Friulano