Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 3754 - Pozzo 15° a N del Col Cornier

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Pozzo 15° a N del Col Cornier
Nome principale sloveno
Numero catasto 3754
Numero catasto storico 2034FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Prealpi Carniche
Provincia Pordenone
Comune Budoia
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 064062 - Monte Colombera
Tipo posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5108432,0
Longitudine Gauss-Boaga 2326302,0
Latitudine WGS-84 46° 6' 6,4196" (46,10178321)
Longitudine WGS-84 12° 29' 37,7191" (12,49381086)
Latitudine UTM WGS-84 5108410,0
Longitudine UTM WGS-84 306298,4
Quota ingresso 1652
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 5
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 27
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 17
Dislivello totale 17
Quota fondo 1635
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Segnalate prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso A ridosso del Col Cornier, alcune pareti seguono un piano carsico di piccole dimensioni caratterizzato da numerosi pozzi contrassegnati dalla sigla C. La cavità in questione è siglata C24.
Descrizione dei vani interni della cavità Dalla base del pozzo d'accesso, s'imbocca un breve ed accidentato cunicolo che porta al salto successivo sul fondo del quale s'apre una stretta fessura che dà sull'ultimo pozzetto. Il fondo di questo, al momento dell'esplorazione, era coperto da un cumulo di neve che, probabilmente, era filtrata dalla base del salto iniziale attraverso pertugi tra blocchi.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 30-09-1981