Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 3707 - Grotta delle Tibie

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta delle Tibie
Nome principale sloveno
Numero catasto 3707
Numero catasto storico 5184VG
Numero totale ingressi 1

Scopritori
Data scoperta
Scopritore Prelli - Roberto
Gruppo scopritore CGEB - Commissione Grotte Eugenio Boegan

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Trieste
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 110101 - Villa Opicina
Tipo posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5060990,0
Longitudine Gauss-Boaga 2427748,0
Latitudine WGS-84 45° 41' 46,0021" (45,69611169)
Longitudine WGS-84 13° 48' 54,0025" (13,81500069)
Latitudine UTM WGS-84 5060967,1
Longitudine UTM WGS-84 407741,9
Quota ingresso 310
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Inagibile: vedi descrizione
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 9
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 45
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 61
Dislivello totale 61
Quota fondo 249
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Prosecuzioni inaccessibili
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso L'ingresso della cavità s'apre sotto il bordo dirupato, sul lato S, di una piccola dolinetta.
Descrizione dei vani interni della cavità Complessa cavità che si sviluppa su una frattura NNW-SSE e NNE-SSW; il tratto di raccordo fra la prima parte (fino a -15m) ed il resto è costituito da gallerie in interstrato orientate secondo WNW-ESE.
Il pozzo d'accesso termina sul fondo ostruito da massi mentre la continuazione principale è data da una comoda finestra che porta ad un pozzetto parallelo, ben concrezionato. Ad un metro dal fondo c'è un passaggio che porta ad un piccolissimo vano e ad un successivo pozzo (P21). Questo, molto concrezionato, termina con delle fessure impraticabili che proseguono ancora qualche metro, mentre a -5m presenta un passaggio che dà accesso ad una pseudo galleria formata dall'unione di più pozzi paralleli, fortemente erosi e resi pericolosi dalla presenza di numerosi massi instabili. Il maggiore di questi, il P31, è interrotto a metà da un ripiano che permette di accedere ad un pozzo parallelo (P15) chiuso al fondo da massi di frana. Alla base del P31 uno scomodo passaggio dà accesso al pozzo successivo (P15). Questo scende tra parete e massi erosi in equilibrio precario e termina con delle fessure, tra masso e masso, che proseguono ancora qualche metro. La diramazione superiore si raggiunge oltrepassando l'imbocco del P31; una bassa galleria, con il suolo sfondato in più punti, porta ad un salto di 2m alla base del quale se ne apre un altro della stessa profondità. L'ambiente è infido ed opprimente e pericoloso per la presenza di massi in equilibrio instabile.
Tra i due pozzi, sulla sinistra procedendo verso l'interno, s'apre un altro pozzo molto largo, profondo 6m e sormontato da un ampio camino; sul fondo, una ripida china detritica conduce ad uno stretto salto di 5m che termina con una strettoia comunicante con un successivo saltino. Questo potrebbe immettere nel pozzo principale o in quello attiguo.

NOTA
In corrispondenza dei due tratti più franosi (una fascia di qualche metro a quota -15m ed una più potente a -55m) i calcari denudati da un forte ringiovanimento, tuttora in atto, mettono in mostra una serie non indifferente di fossili rappresentati in grande maggioranza da rudiste.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 31-05-1982
Foto
Data dello scatto: 13-11-2014

Tipo inquadratura: Ingresso

Autore foto: Prelli Roberto

Gruppo di appartenenza: CGEB - Commissione Grotte Eugenio Boegan