Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 3705 - Grotta del Cane Igor

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta del Cane Igor
Nome principale sloveno
Numero catasto 3705
Numero catasto storico 5182VG
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Sgonico / Zgonik
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 110052 - Prosecco
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5062751,0
Longitudine Gauss-Boaga 2422409,4
Latitudine WGS-84 45° 42' 40,4177" (45,71122713)
Longitudine WGS-84 13° 44' 45,9348" (13,74609301)
Latitudine UTM WGS-84 5062728,2
Longitudine UTM WGS-84 402403,4
Quota ingresso 242
Data esecuzione posizione 02-09-2006
Affidabilità posizione 5° gruppo riposizionamento regionale GPS (2006)
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 8
Autore posizione Grillo Barbara
Gruppo appartenenza RIP.REG. - Riposizionamento Regionale
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 7
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 11
Dislivello totale 11
Quota fondo 231
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Segnalate prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La cavità si trova dietro il maxipollaio di Prosecco, a destra del sentiero che passa fra la Grotta del Cibic (44\1VG) e il Pozzetto della targa (3704\5181VG).
Descrizione dei vani interni della cavità L'ingresso, allargato con lunghi lavori di scavo, dà su un salto di 3,5m alla base del quale, attraverso uno stretto passaggio, si giunge ad una fessura trasversale che sbocca, verso NE, in una cavernetta graziosamente concrezionata. Sul lato NW della stanza, fra le stalattiti, s'apre un'esigua fessura che potrebbe portare a qualche ulteriore vano.
La cavità si sviluppa in direzione N-S tranne l'ultimo tratto che prende la direzione NNE-SSW.
La grotta presenta successive fasi di concrezionamento e riempimento di argilla; nella cavernetta si notano sulle concrezioni varie serie di fratture (le più antiche, riconcrezionate e le altre, più recenti, ancora aperte).
Lo stillicidio è abbondante.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 10-10-1982
Foto
Tipo inquadratura: Ingresso