Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 3689 - Grotta presso Villa Opicina

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta presso Villa Opicina
Nome principale sloveno
Numero catasto 3689
Numero catasto storico 5166VG
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Trieste
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 110104 - Barcola
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5060928,8
Longitudine Gauss-Boaga 2424481,1
Latitudine WGS-84 45° 41' 42,4275" (45,69511874)
Longitudine WGS-84 13° 46' 23,0198" (13,77306106)
Latitudine UTM WGS-84 5060906,0
Longitudine UTM WGS-84 404475,0
Quota ingresso 302
Data esecuzione posizione 24-02-2014
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso Scivolo
Profondità pozzo d'accesso 5
Autore posizione Benedetti Gianni
Gruppo appartenenza GTS - Gruppo Triestino Speleologi
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 15
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 12
Dislivello totale 12
Quota fondo 290
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Si prende la strada che da Opicina porta a Prosecco, si supera la prima ferrovia, le caserme e la seconda ferrovia; subito oltre a questa, sulla sinistra, si prende una strada in terra battuta, che per alcuni metri ritorna indietro, fino ad una radura. Qui si superano due muretti a secco e si attraversa un prato fino ad arrivare ad un sentiero che si percorre sulla destra e porta ad un cancello di ferro. L'ingresso della cavità, agibile al momento della scoperta, s'apre subito oltre a questo, sul fondo di una modesta dolina, sotto alcuni massi.
Ad una sessantina di metri, in direzione NW, si trova la Grotta presso Villa Opicina (319\426VG).
Descrizione dei vani interni della cavità Superata una strettoia tra massi, di cui alcuni instabili, si giunge in una cavernetta col suolo fortemente inclinato; alla fine di questa un basso passaggio, allargato da qualche visitatore precedente, immette in un pozzetto di 5m sopra il quale s'alza un camino che giunge quasi all'esterno. Il fondo del pozzetto è costituito da detriti.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 13-02-1982
Foto
Data dello scatto: 24-02-2014

Tipo inquadratura: Esterno

Autore foto: Benedetti Gianni

Gruppo di appartenenza: GTS - Gruppo Triestino Speleologi

Data dello scatto: 24-02-2014

Tipo inquadratura: Ingresso

Autore foto: Benedetti Gianni

Gruppo di appartenenza: GTS - Gruppo Triestino Speleologi