Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 3671 - Grotta Bella

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta Bella
Nome principale sloveno
Numero catasto 3671
Numero catasto storico 5148VG
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Duino-Aurisina / Devin - Nabrežina
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 110054 - Santa Croce di Trieste
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS differenziale
Latitudine Gauss-Boaga 5066268,0
Longitudine Gauss-Boaga 2418505,0
Latitudine WGS-84 45° 44' 32,3275" (45,7423132)
Longitudine WGS-84 13° 41' 42,7473" (13,69520758)
Latitudine UTM WGS-84 5066245,2
Longitudine UTM WGS-84 398499,1
Quota ingresso 177
Data esecuzione posizione 31-08-2001
Affidabilità posizione 3° gruppo riposizionamento regionale GPS (2001)
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 1.2 x 0.8 mt
Tipo ingresso Pozzetto
Profondità pozzo d'accesso 2.5
Autore posizione Manzoni Marco
Gruppo appartenenza RIP.REG. - Riposizionamento Regionale
Autore posizione Rucavina Paolo
Gruppo appartenenza RIP.REG. - Riposizionamento Regionale
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 17.5
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 10.5
Dislivello totale 10.5
Quota fondo 166.5
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Descrizione dei vani interni della cavità Alla base del pozzetto (P2,5) d'accesso, caratterizzato da numerose pietre instabili, si giunge, attraverso uno stretto passaggio, in una caverna concrezionata, semicircolare, alta 3m ed ampia 4 X 5,5m. Qui, il suolo è costituito da terriccio misto a detriti. La cavità prosegue in direzione S con un passaggio che s'apre in mezzo a colonne e concrezioni oltre il quale c'è un salto di 1,5m che porta ad una galleria, riccamente concrezionata che termina, dopo circa 10m, con un graduale abbassamento della volta. Subito sotto il salto di 1,5m si scende lungo un poderoso accumulo di terra e argilla che porta ad un altro salto di 2m col fondo costituito da terriccio, argilla e detriti. Ai lati si prolungano e sprofondano due fessure impraticabili; l'ambiente è angusto e si possono verificare degli smottamenti della terra.

NOTA
Una raccomandazione da parte degli scopritori riguarda la salvaguardia dell'ambiente evitando quindi l'asportazione delle concrezioni
Rilievo Sezione - Effettuato in data: 27-09-1981
Foto
Tipo inquadratura: Ingresso

Data dello scatto: 25-01-2015

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Malandrino Paolo

Gruppo di appartenenza: GSSG - Gruppo Speleologico S. Giusto

Descrizione inquadratura: targhetta
Data dello scatto: 25-01-2015

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Malandrino Paolo

Gruppo di appartenenza: GSSG - Gruppo Speleologico S. Giusto

Descrizione inquadratura: ingresso con targhetta
Data dello scatto: 25-01-2015

Tipo inquadratura: Esterno

Autore foto: Malandrino Paolo

Gruppo di appartenenza: GSSG - Gruppo Speleologico S. Giusto

Descrizione inquadratura: ingresso. dintorni