Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 3669 - Grotticella sul Monte S. Simeone

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotticella sul Monte S. Simeone
Nome principale sloveno
Numero catasto 3669
Numero catasto storico 2012FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Prealpi Carniche
Provincia Udine
Comune Bordano
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 049064 - Monte San Simeone
Tipo posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5132436,0
Longitudine Gauss-Boaga 2373991,0
Latitudine WGS-84 46° 19' 46,3886" (46,3295524)
Longitudine WGS-84 13° 6' 10,8182" (13,10300505)
Latitudine UTM WGS-84 5132412,8
Longitudine UTM WGS-84 353987,0
Quota ingresso 1157
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso
Profondità pozzo d'accesso
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 9.5
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 4.5
Dislivello totale 4.5
Quota fondo 1152.5
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Si segue la carrozzabile per il Monte S.Simeone fino a quota 1150; da qui, sulla parete destra, salendo, si nota l'ingresso della cavità. Questo è siglato AFR con la vernice blu.
Descrizione dei vani interni della cavità Un breve cunicolo a sezione rettangolare e con il fondo cosparso di detriti conduce ad un pozzetto; alla base di questo la cavità prosegue ancora qualche metro per poi terminare in una fessura impraticabile. Nel tratto finale si notano alle pareti piccole concrezioni.
La grotta s'è sviluppata lungo alcune fratture associate ad una piccola faglia in un calcare bruno-chiaro con noduli di selce.

NOTA
La grotta è stata probabilmente visitata, in precedenza, dai soci del CSIF, ma non sembra sia stata rilevata nè catastata.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 02-04-1982