Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 3611 - Grotticella lungo il Rio Toucalu

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotticella lungo il Rio Toucalu
Nome principale sloveno
Numero catasto 3611
Numero catasto storico 1954FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Prealpi Giulie
Provincia Udine
Comune Tarcento
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 049112 - Flaipano
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5123943,2
Longitudine Gauss-Boaga 2384658,3
Latitudine WGS-84 46° 15' 19,329" (46,25536916)
Longitudine WGS-84 13° 14' 38,2767" (13,24396575)
Latitudine UTM WGS-84 5123920,0
Longitudine UTM WGS-84 364654,0
Quota ingresso 530
Data esecuzione posizione 01-06-2012
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 4m x 2m
Tipo ingresso Caverna
Profondità pozzo d'accesso
Autore posizione Moro Paolo
Gruppo appartenenza ANF - Associazione Naturalistica Friulana
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 24
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 9
Dislivello totale 9
Quota fondo 521
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Da Vedronza (albergo Stefanutti) si prosegue oltrepassando il Torrente Torre e si segue, a sinistra, una carrareccia che conduce ad una casera a quota 320. Dalla casera si segue un sentiero che porta al Rio Toucalu, quindi si risale lungo il suo corso principale fino a raggiungere le prime bancate calcaree. L'ingresso, ben visibile, è abbastanza ampio e s'apre sulla sinistra orografica, in corrispondenza di un bancone calcareo.
Descrizione dei vani interni della cavità Piccola cavità impostata lungo giunti di stratificazione (tratto iniziale in pendenza) e lungo fratture subverticali (tratto terminale). Il fondo è coperto da materiale di crollo e da terriccio. Al termine della discesa è presente un piccolo muretto in pietrame, probabilmente eretto quando la cavità era utilizzata come rifugio da parte dei partigiani.

NOTA
La grotta, per la forma dell'ingresso è conosciuta come "Bus del Puarton".
Rilievo Completo - Effettuato in data: 22-11-1981
Foto
Data dello scatto: 01-06-2012

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Moro Paolo

Gruppo di appartenenza: ANF - Associazione Naturalistica Friulana

Data dello scatto: 01-06-2012

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Moro Paolo

Gruppo di appartenenza: ANF - Associazione Naturalistica Friulana