Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 3598 - Abisso a W del Pic di Grubia

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Abisso a W del Pic di Grubia
Nome principale sloveno
Numero catasto 3598
Numero catasto storico 1941FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Alpi Giulie
Provincia Udine
Comune Chiusaforte
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 050012 - Narone
Tipo posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5136734,0
Longitudine Gauss-Boaga 2397586,0
Latitudine WGS-84 46° 22' 22,3987" (46,37288853)
Longitudine WGS-84 13° 24' 29,8512" (13,40829201)
Latitudine UTM WGS-84 5136710,3
Longitudine UTM WGS-84 377581,7
Quota ingresso 1995
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso
Profondità pozzo d'accesso
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 80
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 73
Dislivello totale 73
Quota fondo 1922
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Segnalate prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Partendo da Forchia di Terra Rossa e costeggiando lievemente in discesa le falde occidentali del Pic di Grubia si punta ad una cimetta erbosa dietro la quale si trovano i due ingressi della cavità; questa è stata contrassegnata con la sigla ST.
Descrizione dei vani interni della cavità La grotta è formata da una serie di pozzi caratterizzati generalmente da stillicidio che si fa abbondante nell'ultimo, il P31. Alla base di questo, verso SW, ci si innalza qualche metro e si giunge alla base di un alto camino nel quale s'intavede una soglia di una probabile finestra a circa 12m d'altezza. Il pavimento qui è ricoperto da un sottile strato di ghiaccio.
Tornando alla base del primo salto (P6), verso ENE, c'è un corridoio lungo 6m che sbocca in una caverna. Verso SE essa termina con una fessura dalla quale spira una certa corrente d'aria, mentre qualche metro prima s'innalza un camino, lungo circa 10m, che termina con dei grossi blocchi. Ad W s'apre invece un pozzetto cieco.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 03-07-1982