Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 3595 - Caverna del Ghiaccio del Monte Leupa

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Caverna del Ghiaccio del Monte Leupa
Nome principale sloveno
Numero catasto 3595
Numero catasto storico 1938FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Alpi Giulie
Provincia Udine
Comune Chiusaforte
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 050022 - Sella Prevala
Tipo posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5136385,0
Longitudine Gauss-Boaga 2404355,0
Latitudine WGS-84 46° 22' 15,3795" (46,37093876)
Longitudine WGS-84 13° 29' 46,8845" (13,49635681)
Latitudine UTM WGS-84 5136361,2
Longitudine UTM WGS-84 384350,5
Quota ingresso 2285
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso
Profondità pozzo d'accesso
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 69.5
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo 5
Dislivello negativo 5.5
Dislivello totale 10.5
Quota fondo 2279.5
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Segnalate prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La cavità s'apre, con un portale largo 13m, sotto il lato E della parete settentrionale del monte Leupa ed è ben visibile anche da lontano.
Descrizione dei vani interni della cavità Si tratta di una caverna larga 6m ed alta 1,8m, dapprima pianeggiante e poi lievemente in discesa, caratterizzata dopo una decina di metri da un ghiacciaio sotterraneo. Questo dapprima è orizzontale, poi fa un brusco salto di 2m che per scendere è necessaria la corda. Alla base di questo si prosegue in un'altra caverna occupata sul lato settentrionale ed orientale dal ghiacciaio e sovrastata da un alto camino dal quale proviene una colata di ghiaccio. Sotto il ghiacciaio si sviluppa una galleria lunga 7m avente il suolo detritico e le pareti e la volta di ghiaccio e neve. Dalla seconda caverna è possibile strisciare in un cunicolo tra ghiaccio e roccia che ben presto si biforca in due rami: uno verso N, lungo 7m, ed uno verso NW che porta ad una terza caverna. Questa presenta un suolo argilloso, si sviluppa in salita ed è delimitata superiormente da grossi blocchi.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 29-07-1982