Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 3570 - Grotta nella Galleria Ferroviaria

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta nella Galleria Ferroviaria
Nome principale sloveno
Numero catasto 3570
Numero catasto storico 5139VG
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Trieste
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 110104 - Barcola
Tipo posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5060176,0
Longitudine Gauss-Boaga 2424051,0
Latitudine WGS-84 45° 41' 17,8261" (45,68828504)
Longitudine WGS-84 13° 46' 3,6746" (13,76768738)
Latitudine UTM WGS-84 5060153,2
Longitudine UTM WGS-84 404044,9
Quota ingresso 340
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso Altro (vedi descrizione)
Profondità pozzo d'accesso
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 30
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 11
Dislivello totale 11
Quota fondo 329
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Segnalate prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La cavità s'apre a 370m all'interno della galleria ferroviaria Trieste-Opicina (entrando dalla parte inferiore). L'ingresso si trova all'interno di una nicchia.
NOTA
La visita è consigliabile solo nei giorni festivi in quanto in questi non transitano treni.
Descrizione dei vani interni della cavità Si tratta di una caverna con asse parallelo alla galleria ferroviaria. Nella zona a N, un'arrampicata di 4m conduce ad una strettoia oltre la quale una breve discesa porta ad un pozzo sormontato da un camino. Il pozzo, disceso per 10m, si presenta piuttosto pericoloso per la franosità delle pareti. Sul fondo, uno stretto salto di circa 2m, con una discreta corrente d'aria, porta ad un piccolo vano sormontato da un camino che, nella parte alta, comunica con il P10. Dalla caverna principale, un piccolo cunicolo in discesa porta ad una saletta che si connette, con un passaggio impraticabile, con i vani laterali al pozzo. Sempre nella parte N della caverna, la volta è caratterizzata da un camino che potrebbe comunicare con i vani superiori.
Sopra alla nicchia d'accesso alla caverna principale c'è un camino che porta a due piccole salette.
Nella parte SW della caverna sono stati fatti dei lavori di scavo che, al momento, non hanno portato a nuove prosecuzioni.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 06-07-1986