Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 3473 - Pozzo 2° in località Malemaseria

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Pozzo 2° in località Malemaseria
Nome principale sloveno
Numero catasto 3473
Numero catasto storico 1861FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Prealpi Giulie
Provincia Udine
Comune Tarcento
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 049151 - Zomeais
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5122355,2
Longitudine Gauss-Boaga 2383190,3
Latitudine WGS-84 46° 14' 26,8441" (46,24079003)
Longitudine WGS-84 13° 13' 31,4019" (13,22538943)
Latitudine UTM WGS-84 5122332,0
Longitudine UTM WGS-84 363186,0
Quota ingresso 380
Data esecuzione posizione 15-05-2011
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 0,5m x 0,5m
Tipo ingresso Pozzetto
Profondità pozzo d'accesso 3.5
Autore posizione Vazzaz Andrea
Gruppo appartenenza ANF - Associazione Naturalistica Friulana
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 52
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 25
Dislivello totale 25
Quota fondo 355
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Dalla piazzetta di Malemaseria si segue un sentiero, che comincia con dei gradini, per circa 30m e, giunti ad un bivio, si prende il sentiero che scende ripido; dopo una decina di metri, si raggiunge l'ingresso della cavità che, nonostante siano stati fatti dei lavori d'allargamento, risulta piuttosto piccolo e di difficoltoso accesso.
Descrizione dei vani interni della cavità Inizialmente si percorre uno stretto scivolo che immette su un pozzetto, alla base del quale parte uno scomodo cunicolo che giunge in un'ampia sala con il fondo costituito da materiale di crollo. Continuando, si giunge ad un secondo pozzetto mentre sulla destra, s'apre una piccola sala che termina con un camino.
Alla base del pozzo la cavità segue due direzioni: verso destra un breve scivolo conduce ad una sala dove, attraverso uno stretto passaggio si raggiunge un piccolo pozzo che termina in un ambiente piuttosto ampio. Verso sinistra, invece, un angusto passaggio permette di raggiungere un'altra sala oltre la quale parte un cunicolo che termina in un vano alquanto ampio, sovrastato da un camino. Il fondo di questo è costituito da grandi massi di crollo mentre la parete N presenta alcune concrezioni.

La grotta si sviluppa in un banco di breccia calcarea ad elementi grossolani ed il suo andamento è condizionato da una piccola faglia.-
Rilievo Completo - Effettuato in data: 18-01-1981
Foto
Data dello scatto: 15-05-2011

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Vazzaz Andrea

Gruppo di appartenenza: ANF - Associazione Naturalistica Friulana

Data dello scatto: 15-05-2011

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Vazzaz Andrea

Gruppo di appartenenza: ANF - Associazione Naturalistica Friulana