Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 3439 - Cavernetta presso Ieronizza

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Cavernetta presso Ieronizza
Nome principale sloveno
Numero catasto 3439
Numero catasto storico 1827FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Prealpi Giulie
Provincia Udine
Comune Savogna
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 067034 - Stermizza
Tipo posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5114870,0
Longitudine Gauss-Boaga 2407368,0
Latitudine WGS-84 46° 10' 40,3678" (46,17787995)
Longitudine WGS-84 13° 32' 26,3789" (13,54066081)
Latitudine UTM WGS-84 5114846,5
Longitudine UTM WGS-84 387363,1
Quota ingresso 400
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso
Profondità pozzo d'accesso
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 7.8
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo 1.2
Dislivello negativo
Dislivello totale 1.2
Quota fondo 400
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La cavità si trova a circa 200m, sulla destra, dalla strada che dalla località Jeronizza (fronte all'omonimo alberghetto) porta a Masseris.
Descrizione dei vani interni della cavità La cavità s'apre tra il contatto della breccia calcarea ed il calcare marnoso. Il pavimento è costituito da terriccio, resti di calcite e poco materiale clastico. Verso il fondo la sezione è molto stretta, con depositi litogenetici dati da croste di concrezione ed alcune stalattiti minute, ora in via di disfacimento.
Dall'ubicazione si potrebbe supporre un suo utilizzo come rifugio nel periodo preistorico.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 14-06-1977