Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 343 - Pozzo 1° presso Fernetti

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Pozzo 1° presso Fernetti
Nome principale sloveno
Numero catasto 343
Numero catasto storico 590VG
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Trieste
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 110101 - Villa Opicina
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5060682,0
Longitudine Gauss-Boaga 2428696,0
Latitudine WGS-84 45° 41' 36,476" (45,69346556)
Longitudine WGS-84 13° 49' 38,0361" (13,82723226)
Latitudine UTM WGS-84 5060659,1
Longitudine UTM WGS-84 408689,9
Quota ingresso 326
Data esecuzione posizione 06-01-2004
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 1,3x0,9
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 30
Autore posizione Bottegal Mila
Gruppo appartenenza GTS - Gruppo Triestino Speleologi
Autore posizione Benedetti Gianni
Gruppo appartenenza GTS - Gruppo Triestino Speleologi
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 11
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 30.5
Dislivello totale 30.5
Quota fondo 295.5
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Descrizione dei vani interni della cavità Il pozzo si sviluppa perfettamente verticale fino al fondo, costituito da una stretta fessura; qualche metro più in alto, una cengia detritica fascia la parete Ovest e, dalla stessa, si raggiungono con una breve arrampicata gli opposti imbocchi di due angusti cunicoli, adorni di piccole stalattiti e bacini d'acqua. Da qui le pareti del pozzo salgono compatte e poco concrezionate e la sezione dello stesso si mantiene praticamente ovale, con l'asse maggiore Nord-Sud quasi doppio dell'opposto, salvo nella parte superiore dove il vano diviene cilindrico; sono ben visibili i giunti di stratificazione.
Tra la cavità e la vicina ferrovia vi è una dolina con massicci muri di brecciame calacreo.

NOTA Posizione sucuramente errata di circa 150m
Rilievo Completo - Effettuato in data: 24-10-1965
Foto
Data dello scatto: 31-03-2015

Tipo inquadratura: Ingresso

Autore foto: Sergas Luca

Gruppo di appartenenza: SAS - Società Adriatica di Speleologia

Data dello scatto: 31-03-2015

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Sergas Luca

Gruppo di appartenenza: SAS - Società Adriatica di Speleologia

Data dello scatto: 31-03-2015

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Sergas Luca

Gruppo di appartenenza: SAS - Società Adriatica di Speleologia