Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 3269 - Ripari sotto roccia presso il Cret di Martin

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Ripari sotto roccia presso il Cret di Martin
Nome principale sloveno
Numero catasto 3269
Numero catasto storico 1657FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Prealpi Giulie
Provincia Udine
Comune Venzone
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 049061 - Venzone
Tipo posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5133929,0
Longitudine Gauss-Boaga 2377449,0
Latitudine WGS-84 46° 20' 37,3837" (46,34371769)
Longitudine WGS-84 13° 8' 50,831" (13,14745305)
Latitudine UTM WGS-84 5133905,7
Longitudine UTM WGS-84 357445,0
Quota ingresso 450
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso
Profondità pozzo d'accesso
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 9
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo 0.5
Dislivello negativo
Dislivello totale 0.5
Quota fondo 450
Vincolo paesaggistico Non definito
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Serie di ripari sottoroccia, scavati nel conglomerato, situati nei pressi della grande parete in cui s'aprono Lis Foranis, sopra Portis.
Descrizione dei vani interni della cavità Il primo riparo misura 3m di larghezza e circa 2m di lunghezza; il fondo è coperto di detriti e, tra questi, furono trovati due cocci, frammisti a tracce di carboni di legna, certamente recenti.
Poco più avanti si trova il secondo riparo, Busa di Martin, che ha una forma al quanto curiosa; vi sono, infatti, internamente e ai lati dell'ingresso, due rialzi squadrati che conferiscono all'insieme la forma di una poltrona con braccioli. La busa è larga 4m e alta circa 2m.
Poco più avanti si trova un altro riparo, il più piccolo, largo un paio di metri, profondo 1m e alto 1,5m. Da qui se si prosegue, si esce dalla valletta nella quale sono situati tali ripari e si giunge su sentiero allargato con muri a secco; nei pressi si nota un altro minuscolo riparo adattato con diversi sassi disposti ordinatamente.

NOTA
La Busa di Martin è ricordata in una leggenda.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 22-07-1979