Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 30 - Grotta Clementina

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta Clementina
Nome principale sloveno
Numero catasto 30
Numero catasto storico 10VG
Numero totale ingressi 2

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Trieste
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 110101 - Villa Opicina
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5060391,0
Longitudine Gauss-Boaga 2425878,0
Latitudine WGS-84 45° 41' 25,6925" (45,69047014)
Longitudine WGS-84 13° 47' 27,9725" (13,79110346)
Latitudine UTM WGS-84 5060368,2
Longitudine UTM WGS-84 405871,9
Quota ingresso 310
Data esecuzione posizione 02-03-2003
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso Galleria
Profondità pozzo d'accesso
Autore posizione Gherlizza Franco
Gruppo appartenenza CAT - Club Alpinistico Triestino
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 95
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 14
Dislivello totale 14
Quota fondo 296
Vincolo paesaggistico Non definito
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata Si
Introvabile
Descrizione
Descrizione dei vani interni della cavità E' questa la prima cavità del Carso Triestino ad esser stata attrezzata per visite turistiche nei primi anni di vita della Società Alpina delle Giulie, quando ancora poche erano le grotte conosciute. Ancora oggi sono visibili i gradini che facilitavano l'accesso alla sala centrale, le cui concrezioni appaiono oggi annerite e danneggiate.
Durante la seconda guerra mondiale è stata aperta un'altra uscita, attualmente chiusa da un muro di contenimento.


AGGIORNAMENTO del 1988:
la galleria iniziale, ad andamento N-S, ha una larghezza ed un'altezza in media di 2,5m, tranne che nella parte finale dove la volta è sovrastata da una stretta fessura. Oltrepassata una colonna si giunge in una spaziosa caverna di 8 x 10m, alta circa 12m. Verso SO si sviluppa un ramo leggermente discendente che termina con un cunicolo nelle calcite; verso SE un breve corridoio porta ad una piccola sala e, verso N, ad una galleria ascendente lunga 20m, forse artificiale nell'ultimo tratto, terminante con due muri di cemento ed una piccola frana. Tale galleria forse in un tempo non molto lontano comunicava con il fondo della vicina dolina.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 06-01-1988
Foto
Tipo inquadratura: Ingresso

Gruppo di appartenenza: CAT - Club Alpinistico Triestino

Tipo inquadratura: Ingresso

Gruppo di appartenenza: CAT - Club Alpinistico Triestino

Tipo inquadratura: Ingresso

Gruppo di appartenenza: CAT - Club Alpinistico Triestino

Descrizione inquadratura: Vista dell'ingresso dall'interno.
Tipo inquadratura: Interno

Gruppo di appartenenza: CAT - Club Alpinistico Triestino