Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 2819 - Pozzo a S di Malga Tazacel

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Pozzo a S di Malga Tazacel
Nome principale sloveno
Numero catasto 2819
Numero catasto storico 1381FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Prealpi Giulie
Provincia Udine
Comune Pulfero
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 050153 - Monte Mataiur
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5117872,5
Longitudine Gauss-Boaga 2405309,8
Latitudine WGS-84 46° 12' 16,3788" (46,20454968)
Longitudine WGS-84 13° 30' 47,794" (13,51327611)
Latitudine UTM WGS-84 5117849,0
Longitudine UTM WGS-84 385305,0
Quota ingresso 1254
Data esecuzione posizione 14-11-2019
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 1m x1m
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 20
Autore posizione
Gruppo appartenenza
Autore posizione Bosco Fabrizio
Gruppo appartenenza GS VALLI - Gruppo Speleologico Valli del Natisone
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 5
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 20
Dislivello totale 20
Quota fondo 1234
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Da malga Tazacel, si prende la mulattiera che s'inerpica verso il Matajur e le altre malghe. Quando la mulattiera viene a sfociare su di un pendio erboso,
si scende per una decina di metri in direzione SE (circa 2 metri di dislivello rispetto al sentiero). L'ingresso della cavità è formato da una cavernetta tra massi di crollo avente poco più di un metro di diametro. E' necessario entrarvi per scorgere lo stretto ingresso del pozzo che altrimenti risulta nascosto da un masso. Sulla CTR la malga presa come riferimento per dare il nome alla grotta, è indicata come malga Zacel. Mentre quelle indicate come malghe Tazacel, si trovano ad una quota inferiore, in direzione E.
Descrizione dei vani interni della cavità E' formata da un unico pozzo di 20m, impostato su di una diaclasi orientata NNE-SSW; il fondo è ricoperto di materiale clastico, le pareti presentano numerose solcature verticali che hanno originato lunghe lame di roccia, le sezioni sono quasi ellittiche.
All'interno della cavità non si nota alcuna attività idrica; è presente solo un modesto stillicidio lungo le pareti.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 11-05-1975
Foto
Data dello scatto: 14-11-2019

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Bosco Fabrizio

Gruppo di appartenenza: GS VALLI - Gruppo Speleologico Valli del Natisone

Descrizione inquadratura: Targhetta
Data dello scatto: 14-11-2019

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Bosco Fabrizio

Gruppo di appartenenza: GS VALLI - Gruppo Speleologico Valli del Natisone

Descrizione inquadratura: Ingresso con targhetta
Data dello scatto: 10-05-2020

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Pocovaz Bruno

Gruppo di appartenenza: GS VALLI - Gruppo Speleologico Valli del Natisone

Data dello scatto: 10-05-2020

Tipo inquadratura: Esterno

Autore foto: Clemencig Silvia

Gruppo di appartenenza: GS VALLI - Gruppo Speleologico Valli del Natisone

Tipo inquadratura: Ingresso